ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùIndustry

Saes valorizza il Nitinol, maxi plusvalenza per 585 milioni

Ceduto all’americana Resonetics l’intero business legato alla lavorazione e alle applicazioni della lega nichel/titanio - Il presidente Della Porta: «Con la liquidità ottenuta finanzieremo un nuovo piano di crescita organica e disorganica e garantiremo valore agli azionisti»

di Matteo Meneghello

3' di lettura

Il gruppo Saes Getters esce parzialmente dalla catena del valore legata al Nitinol (lega di nichel e titanio particolarmente elastica, adatta a vari settori tra cui il medicale) cedendo l’intero business per circa un miliardo di dollari alla statunitense Resonetics, realizzando una plusvalenza di circa 600 milioni di euro. L’apporto di liquidità garantito dall’operazione (il corrispettivo sarà pagato interamente per cassa) permetterà al gruppo italiano di finanziare un piano industriale orientato...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti