ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùINGEGNERIA

Saipem, contratto da 1,2 miliardi in Australia

Joint venture paritetica da 2,4 miliardi di dollari con Clough per lo sviluppo di uno stabilimento di fertilizzanti urea

default onloading pic
(REUTERS)

Joint venture paritetica da 2,4 miliardi di dollari con Clough per lo sviluppo di uno stabilimento di fertilizzanti urea


1' di lettura

Saipem, alla guida di una joint venture paritetica con Clough, ha raggiunto l’accordo per un contratto EPC con Perdaman Chemical and Fertilizers per lo sviluppo del progetto Burrup Urea. Si tratta di uno stabilimento di fertilizzanti urea che si svilupperà nell’area industriale di Burrup, a circa 20 km a nord-ovest di Karratha, sulla costa dell’Australia occidentale. Il valore complessivo del contratto è di circa 2,4 miliardi di dollari e la quota Saipem ammonta a circa 1,2 miliardi. L’ambito di attività comprende l’ingegneria, la fornitura di attrezzature e materiali, la costruzione, la premessa in servizio e la messa in servizio per l’esecuzione di un impianto di fertilizzanti urea con una capacità di 2,14 milioni di tonnellate di urea all’anno, tra cui un impianto di trattamento delle acque, una centrale elettrica (di più di 100 MW), nonché impianti di stoccaggio, carico e scarico dell’urea. La joint venture tra Saipem e Clough collaborerà con Haldor Topsoe, fornitore leader che utilizza SynCOR una propria tecnologia avanzata per costruire il più grande impianto di ammoniaca di linea singola al mondo, mentre la tecnologia Snamprogetti Urea, di proprietà di Saipem, sarà utilizzata per la produzione di urea. Questa combinazione tecnologica garantisce una produzione all’avanguardia di ammoniaca e urea con basse emissioni di carbonio e alta efficienza energetica.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti