AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca che sfrutta l'esperienza e la competenza specifica dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni al servizio dei lettori. Può includere previsioni di possibili evoluzioni di eventi sulla base dell'esperienza.Scopri di piùBorsa

Saipem corre, Mediobanca punta su potenzialità transizione energetica

Gli analisti migliorano la raccomandazione a "outperform" con un target di prezzo a 3 euro ma anche dal memorandum siglato con Siram Veolia

di Andrea Fontana

1' di lettura

Saipem è il miglior titolo del FTSE MIB a fronte di indice poco mosso: il supporto al titolo del gruppo di servizi per l'industria petrolifera e dell'energia viene da una raccomandazione positiva di Mediobanca Securities che sale a "outperform" con un target di prezzo a 3 euro ma anche dal memorandum siglato con Siram Veolia per collaborare in progetti di transizione energetica in Italia.

Secondo gli analisti di Mediobanca Securities, proprio i progetti legati alla decarbonizzazione stanno diventando un'occasione di diversificazione dei ricavi per il gruppo, rispetto al core business dell'oil&gas, e anche se il 2021 potrebbe essere un anno di passaggio sotto questo punto di vista nel lungo termine i progetti di transizione energetica dovrebbe progressivamente compensare il declino delle attività oil&gas. Per le attività tradizionali comunque, Mediobanca Securities si aspetta un rimbalzo nel breve termine dovuto alla ripresa degli investimenti nel settore petrolifero e del gas che dovrebbe accelerare con la stabilizzazione dei prezzi del petrolio: il Medio Oriente dovrebbe rappresentare in questo senso l'area principale da cui potrebbero arrivare nuovi contratti, mentre l'America Latina potrebbe offrire opportunità nei progetti in acque profonde.

Loading...

Ma è dalla transizione energetica che, secondo gli analisti, emergeranno le maggiori potenzialità: la previsione è che entro il 2025 i progetti per l'eolico offshore e per la cattura della CO2 genereranno 2 miliardi di euro di nuovi ordini, con un incidenza del 25% sul totale del gruppo destinata potenzialmente al salire al 50% entro il 2030.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti