AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca che sfrutta l'esperienza e la competenza specifica dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni al servizio dei lettori. Può includere previsioni di possibili evoluzioni di eventi sulla base dell'esperienza.Scopri di piùenergia

Saipem festeggia in Borsa contratti in eolico da 90 mln di euro

Il titolo è in rialzo da sette sedute consecutive ma resta ben al di sotto dei livelli toccati a inizio anno

di Chiara Di Cristofaro

default onloading pic
Saipem 7000

Il titolo è in rialzo da sette sedute consecutive ma resta ben al di sotto dei livelli toccati a inizio anno


2' di lettura

Saipem tiene a Piazza Affari in una seduta in negativo per l'azionario e per i titoli energetici. Il titolo resta comunque ben lontano da i livelli pre-Covid: a inizio anno le Saipem hanno toccato un top a 4,5 euro. A favorire gli acquisti oggi la notizia dei nuovi contratti nell'eolico offshore che la società si è aggiudicata. Si tratta di contratti per progetti attualmente in fase di sviluppo al largo delle coste dell`Inghilterra, della Scozia e della Francia per un valore complessivo che supera i 90 mln di euro.

Raccolta ordini a 4,6 mld da inizio anno

"Il contratto rappresenta l`1% della nostra stima di raccolta ordini E&C per il 2020 e il 3% della divisione E&C offshore", scrivono gli analisti di Equita. "Con questo contratto - proseguono gli analisti - la raccolta ordini E&C annunciata da inizio anno raggiunge 4,6 mld (di cui 1,4 mld offshore e 3,2 mld onshore) a fronte di una nostra stima per l'intero 2020 di 6,3 mld (2,8 mld offshore e 3,5 mld onshore)". Equita ha un giudizio hold con target price a 3,1 euro. Nel dettaglio, Dogger Bank Offshore Wind Farms, una joint venture tra Equinor e Sse Renewables, ha assegnato a Saipem un contratto per il trasporto e l’installazione di due piattaforme di trasformatori offshore per le prime due fasi del Dogger Bank. Ciascuna piattaforma avrà una capacità di 1,2 GW e sarà costituita da un jacket da circa 2.900 tonnellate e da un topside da circa 8.500 tonnellate. Una volta portato a compimento, Dogger Bank costituirà il più grande parco eolico offshore al mondo situato a 130 chilometri al largo della costa nord-orientale dell'Inghilterra. Il progetto è il primo a utilizzare la tecnologia.

I progetti realizzati da Saipem 7000

Saipem si è aggiudicata, inoltre, un contratto di installazione da parte di Seaway 7 relativo al parco eolico offshore Seagreen, un progetto da 1.075 MW realizzato in joint venture tra Sse Renewables (49%) e Total (51%) al largo della costa orientale della Scozia. Lo scopo del lavoro prevede l'installazione di 114 fondazioni per un numero equivalente di turbine eoliche. Infine, a Saipem è stato assegnato anche un contratto per il trasporto e l'installazione del jacket e del topside della sottostazione per il parco eolico offshore di St-Brieuc, in Bretagna, Francia, sviluppato da Ailes Marines, parte del gruppo Iberdrola. Le attività di project management e di ingegneria saranno eseguite da Saipem SA, la controllata francese di Saipem con sede a Parigi.Tutti questi progetti offshore di installazione saranno realizzati dalla nave di sollevamento Saipem 7000.

(Il Sole 24 ore Radiocor)

Riproduzione riservata ©
Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti