classifica knight frank

Salgono i prezzi delle case di lusso nel mondo

di Nicol Degli Innocenti


default onloading pic
Una veduta di Guangzhou

2' di lettura

L’immobiliare di lusso ormai parla cinese: sono le tre maggiori città in Cina a dominare la classifica mondiale di Knight Frank. Secondo il Prime Global Cities Index per il primo trimestre 2017 Guangzhou, la terza metropoli del Paese, ha registrato un aumento dei prezzi del 36,2% nell'ultimo anno, seguita da Pechino con un incremento del 22,9 per cento. Shanghai è in quarta posizione con un +19,8%, superata solo da Toronto, dove i prezzi sono saliti del 22,2% cogliendo di sorpresa le autorità canadesi, che hanno reagito imponendo una tassa del 15% sugli acquisti da parte di stranieri per raffreddare il mercato.

In totale i prezzi degli immobili di lusso nelle 41 città prese in considerazione dallo studio sono aumentati del 4,3% rispetto all'anno scorso. La classifica è trainata dall'Asia in generale e dalla Cina in particolare, spiega Kate Everett-Allen di Knight Frank International Research, autrice del rapporto: «Senza arrivare a parlare di un revival asiatico, è certo che anche città chiave come Hong Kong e Singapore dopo anni di crescita modesta quest'anno stanno risalendo nettamente».

La vecchia Europa invece rallenta il passo. Una sola città, Stoccolma, ha registrato un incremento a due cifre, mentre altre come Dublino, Parigi e Madrid hanno avuto aumenti più modesti e diverse, da Milano a Londra e da Zurigo a Vienna, hanno visto una flessione dei prezzi.

Stoccolma è prima in Europa, e settima nella classifica globale, con un aumento dei prezzi del 10,7%, seguita da Berlino con l'8,7 per cento. Le uniche due città italiane in classifica sono Roma al 28esimo posto con crescita zero e Milano al 30esimo con un -0,9 per cento. In calo i prezzi anche a Mosca e San Pietroburgo, che quest'anno sono entrate in classifica per la prima volta. Londra, un tempo regina delle classifiche, retrocede al 38esimo posto con un calo dei prezzi del 6,4%, ma secondo Knight Frank il mercato si sta ora stabilizzando.
Negli Stati Uniti Miami è stata la città con la maggiore crescita con un +4,1%, ma tutte le maggiori città come New York, Los Angeles e San Francisco hanno registrato un aumento dei prezzi.

Il trend più interessante, secondo Everett-Allen, è che i prezzi aumentano di più nelle città che sono capitali della tecnologia, come Stoccoloma, Berlino e Seul, più che nei centri finanziari. I ‘tech centre' hanno registrato una crescita media del 7,4%, mentre i centri finanziari si sono fermati al +3,2% annuale. Il rapporto riguarda solo gli immobili di lusso, che rappresentano circa il 5% del mercato in ogni città.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...