0/0Economia e Societa

Salite in bici sulle Alpi/Passo Rombo

Ingiustamente poco noto, il passo Rombo è una vera sfida per chi ama pedalare. Lo conoscono bene i temerari che, almeno una volta nella vita, hanno provato la Oetztaler Radmarathon, una gara di quasi 250 chilometri che - concatenando l'austriaco Kuthai, il versante nord del Brennero, il passo di Monte Giovo ed appunto il passo Rombo - porta a superare un dislivello complessivo superiore ai cinquemila metri.Il passo Rombo, o Timmelsjoch, si trova a 2509 metri di quota e segna il confine tra l'altoatesina Val Passiria (che stacca dalla valle dell'Adige a Merano) e la valle di Oetz, nel cuore del Tirolo austriaco. Sul lato italiano l'attuale strada asfaltata fu realizzata negli anni Sessanta, ripercorrendo un tracciato voluto da Benito Mussolini per garantirsi un terzo valico oltre al Brennero ed al passo Resia. Il passaggio tra queste rocce, comunque, ha una storia antica. E' citato in alcuni documenti del XIII secolo!La salita “vera” inizia a San Leonardo in Passiria a nemmeno settecento metri di altitudine ed è spezzata in due da un pianoro centrale che falsa il dato sulla pendenza media, peraltro già inficiata dai primi facili chilometri. La salita, pur se divisa in due, è… indimenticabile!Da segnalare alcune installazioni di arte moderna sparse lungo il tracciato.Passo Rombo (2509 mslm), da San Leonardo in Passiria (695 mslm): 29.1 km e 1814 metri di dislivello con una pendenza media del 6.2%. Attenzione però: i quattro chilometri centrali colmano solo cinquanta metri di dislivello. Davvero duri i chilometri dal 7 al 13 e soprattutto il finale, dal 19 al 27.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti