CREATO PER ETICA SGR

Salone del Risparmio 2021 a Milano, Etica Sgr invita il mondo della finanza a investire in modo etico e responsabile

All’appuntamento di settembre lo stand della società presenta la sua formula etica per dare il suo contributo alla ripartenza dell’economia dopo la crisi generata da Covid-19

3' di lettura

Al Salone del Risparmio 2021 Etica Sgr si presenta tra i grandi protagonisti. All'indomani della pandemia, che ha causato l'emergenza sanitaria e poi una crisi sociale ed economica, la finanza sostenibile e responsabile ha conquistato definitivamente un ruolo di primo piano. E all'appuntamento che si tiene al MiCo di Milano da mercoledì 15 a venerdì 17 settembre Etica Sgr si ritaglierà un ruolo non certo da comprimaria.

“Cervello e cuore” - La formula “magica” con cui Etica Sgr si presenta all'evento è fatta di due parole, “Cervello e cuore”, titolo della conferenza dedicata agli operatori del settore e slogan principale dello stand al Salone. Dove l'industria del risparmio gestito incontrerà consulenti, collocatori e investitori per discutere con loro di risparmio, sostenibilità e innovazione, temi centrali degli incontri organizzati da Assogestioni in una non stop di incontri intorno al tema “Da risparmiatore a investitore, la liquidità per costruire nuovi mondi”.

Esperienza e innovazione - Mai come quest'anno Etica si presenta al Salone del Risparmio come un soggetto chiave, in quanto pioniera della finanza responsabile in Italia. Nata nel 2000, con un approccio 100% etico, propone oggi un punto di vista privilegiato in un mercato caratterizzato dal rapido proliferare di soluzioni di investimento sostenibili, non sempre cristalline. Tanto che nel 2021 l'Unione Europea ha provato a mettere ordine con il Regolamento SFDR che fissa una serie di obblighi di trasparenza per gli operatori del settore per quanto riguarda i prodotti con obiettivi di sostenibilità.

I numeri dei fondi ESG - Secondo i dati di Morningstar, nel 2020 gli investimenti globali in fondi ESG (environmental, social e corporate governance) hanno toccato quota 1.652 miliardi di dollari e in un solo trimestre sul settore si sono concentrati 152 miliardi di dollari, l'88% in più rispetto al trimestre precedente. Un vero boom è da segnalare in Italia, dove i prodotti classificati come sostenibili secondo i dati di Assogestioni hanno raccolto nel primo trimestre dell'anno 18 miliardi di euro e costituiscono oggi il 22% del totale. In particolare, tra i fondi aperti, su un patrimonio di 1.063 miliardi di euro, ben 276 miliardi sono legati a fondi sostenibili (erano solo 80,8 alla fine del 2020).

Etica in “vetrina” - La finanza etica nasce con il chiaro intento di fare scelte finanziarie ed economiche mettendo al centro le persone e l'ambiente. Questo significa assumere una prospettiva sostenibile e di lungo periodo. Etica Sgr lo dice da sempre, anche in “tempi normali”. Dopo la pandemia è il momento della ricostruzione e il momento giusto per porre al centro delle politiche economiche i temi legati al clima e alla transizione verso un'economia a emissioni zero, con particolare attenzione alle persone e alla creazione di posti di lavoro.

La finanza dopo la pandemia - Di questo universo finanziario in forte espansione racconteranno segreti e prospettive i relatori della conferenza di Etica Sgr, l'Investment Specialist Elisabetta Villa e il formatore e docente universitario in Psicologia della comunicazione e dei consumi allo Iulm di Milano Massimo Bustreo, che saranno protagonisti nel pomeriggio di giovedì 16 settembre. Villa insisterà sul ruolo della finanza etica dopo la pandemia, affrontando tre ambiti di analisi: il valore finanziario, la gestione del rischio e l’impatto ambientale, sociale e di governance. Metterà inoltre in evidenza i risultati dell’investimento sostenibile, che è in grado di creare valore nel tempo e l’impatto ambientale, sociale e di governance. Approfondirà anche l'importante tema del rischio finanziario e di natura ambientale, sociale e di governance.

Magia per formare - Bustreo entrerà nel merito della “formula magica” degli investimenti sostenibili e responsabili sottolineando che, in un momento carico di incertezze come questo, la finanza etica si pone come strumento di recupero del valore del denaro, di equilibrio con l'ambiente e con la società e per la creazione di impatti positivi per il Pianeta. Giochi, simulazioni e interazioni con il pubblico saranno strumenti per far toccare con mano gli “inganni” in cui la mente rischia di cadere quando tratta la fiducia e gli strumenti per misurarla, l’interazione con la realtà, il senso del denaro e degli investimenti per il futuro.
È possibile partecipare alla conferenza “in presenza”, ma anche online collegandosi online a FR/Vision. Basta iscriversi sul sito del Salone: appuntamento al 16 settembre.

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti