CROCIERE

Salpa nel Mediterraneo la Symphony of the Seas, la città galleggiante votata al divertimento

di Raoul de Forcade

default onloading pic


5' di lettura

Il cantiere navale Stx France di Saint Nazaire consegna il 23 marzo la Symphony of the Seas all'armatore, cioè la cruise company statunitense Royal Caribbean. Si tratta della nave da crociera più grande del mondo, un vero colosso del mare più lungo e capiente anche delle altre tre navi della classe Oasis, sue quasi gemelle (Oasis of the Seas, Allure of the Seas e Harmony of the Seas). Symphony è lunga 362 metri, larga 66 e alta 72. Con una stazza lorda di 230mila tonnellate. Le cabine sono 2.759 e possono ospitare fino a 6.680 passeggeri e 2.200 membri di equipaggio. In totale ci sono 18 ponti, 16 dei quali a disposizione degli ospiti e 24 ascensori soltanto per i passeggeri.

Il 27 marzo Symphony partirà per una prima mini-crociera ianugurale, tra Barcellona e Malaga. Il 31 è prevista un'altra piccola crociera, questa di 5 giorni, tra Barcellona, Civitavecchia e Napoli. L'8 aprile, invece, inizierà la stagione estiva vera e propria con la rotta mediterranea, che tocca Barcellona, Palma di Maiorca, Marsiglia, la Spezia, Civitavecchia e Napoli, con la possibilità anche di imbarcarsi e sbarcare a Civitavecchia (round trip). A partire dall'inverno 2018, invece, Symphony si sposterà a Miami per crociere nei Caraibi.

Loading...

Il prezzo di una crociera di 7 giorni in primavera parte da 1.150 euro a persona, in cabina doppia (incluse tasse, pensione completa e assistenza in italiano). Ma esiste anche la possibilità, in alcuni periodi dell'anno, di fare una mini-crociera Civitavecchia, Napoli, Barcellona, a partire da 600 euro. La nave, pensata in particolare per le famiglie, ha la caratteristica di essere suddivisa in sette quartieri tematici (Boardwalk, Central Park, Entertainment Place, Pool and sports zone, Royal Promenade, Youth Zone, Vitality at sea spa and fitness center), ciascuno dei quali presenta elementi particolari, come il primo parco a cielo aperto sul mare, una teleferica sospesa in diagonale lunga nove ponti e l'anfiteatro AquaTheater, durante il giorno piscina e alla sera palcoscenico per acrobazie e coreografie acquatiche. Il Boardwalk della Symphony è stato ridisegnato rispetto a quello delle navi precedenti per offrire esperienze interattive, negozi per lo shopping e locali moderni, per tutte le età, con due novità: il Playmakers sports bar & arcade (luogo ideale per gli appassionati di sport, con 31 televisori per consentire agli ospiti di guardare le partite desiderate) e lo Sugar beach candy & ice-cream (con gelati e pareti di caramelle colorate).

Intrattenimento e sport

A poppa trova spazio l'AquaTheater, con il mare come sfondo. Il Central Park, invece, è un quartiere all'aperto con più di 12mila piante e alberi veri, ed è caratterizzato da passeggiate e angoli raccolti dove sedersi per leggere o riposare, negozi e ristoranti specializzati, tra i quali Chops Grille, Jamie's Italian by Jamie Oliver, 150 Central Park, l'enoteca Vintages e il Park Café, con una grande tavolata e altri posti a sedere nel dehors bistrot, che si affaccia sulla piazza centrale. L'Entertainment Place è dedicato, per contro, agli amanti dei locali notturni: punto di riferimento del quartiere sono il grande locale del Casino Royale e lo Studio B. Quest'ultimo è una pista di pattinaggio che può essere usata anche come campo da gioco per battaglie a colpi di spade laser fluorescenti o come una sorta di schermo naturale per proiettarvi spettacoli video multimediali, con effetti speciali. Vi sono poi The Attic, una lounge per bere e ballare fino a tarda notte e il Jazz on 4, spazio con spettacoli live di jazz e blues.

La Pool and sports zone comprende, invece, The Ultimate Abyss, uno scivolo che, con i suoi 45 metri sopra il livello del mare, è il più alto mai realizzato su una nave da crociera; e poi The Perfect Storm (un trio di scivoli d'acqua serpeggianti), due simulatori di surf, un campo da minigolf, la teleferica (zip line) per volare a 25 metri di altezza su nove ponti, una piscina con spiaggia e il nuovo ristorante El Loco Fresh Mexican, dove si gustano tacos, burritos e altri piatti della tradizione messicana.

La Royal Promenade è dedicata al mangiare, ai cocktail e allo shopping: è il “corso principale” sul mare. Qui si trovano una caffetteria, il Bionic Bar gestito da barman-robot motorizzati (creati da Makr Shakr) e il Rising Tide Bar, il primo bar “fluttuante” come la marea, che accompagna gli ospiti fino al Central Park. La Youth Zone è il quartiere per i giovani, con un'ampia offerta di attrazioni per ragazzi, tra le quali il Puzzle Break, in cui le squadre si sfidano per uscire in tempo da una stanza “sottomarina”. Infine, il Vitality at sea spa and fitness center è un grande centro benessere e fitness sul mare, dove rilassarsi o allenarsi. Su fronte dello spettacolo, oltre all'AquaTheatre e allo Studio B, sulla nave c'è il Royal Theatre uno spazio da circa 1.400 posti, dove, durante la navigazione, sarà messo in scena il musical di Broadway Hairspray ma anche uno spettacolo sul volo che partirà dalle evoluzioni dei fratelli Wright per arrivare alla simulazione di un'orbita nello spazio.

La ristorazione

Per quanto attiene alla ristorazione, oltre alle 20 linee di cucina dei ristoranti gratuiti per gli ospiti, divisi nei sette quartieri, Symphony offre una serie di novità, con ristoranti tematici e di specialità a pagamento, come Hooked seafood che, situato nel solarium, nella parte anteriore della nave, offre la vista sul mare aperto. Si tratta del primo ristorante in stile New England di Royal Caribbean; serve pesce fresco ed è dotato di un banco sul quale gustare le ostriche.

La suite per famiglie con maggiordomo

Tra le offerte per la famiglia c'è la ultimate family suite. Cioè una cabina a due piani pensata per il divertimento familiare e dotata di uno scivolo che, dalla stanza da letto dei bambini, arriva fino al salotto, di una parete composta completamente di mattoncini Lego e di un hockey da tavolo. Vi sono poi una sala con tv ultra Hd 4k, una macchinetta per fare i popcorn e una biblioteca di videogiochi. La suite, che si estende su 125 metri quadrati e nelle sue due camere da letto può ospitare una famiglia di otto persone, è dotata anche di un balcone di quasi 70 metri quadrati con tavolo da biliardo, parete da arrampicata e vasca con idromassaggio. Gli ospiti della ultimate family suite, inoltre, hanno a disposizione un maggiordomo personale. Symphony of the Seas è una nave ovviamente all'avanguardia dal punto di vista tecnologico.

L’imbarco super fast

Tra le innovazioni di cui è dotata ce n'è una pensata per eliminare file e attese al check-in. L'imbarco sulla nave sarà velocizzato grazie a una combinazione di riconoscimento facciale, codici a barre e tecnologia beacon (per il tracciamento delle persone). Gli ospiti potranno, quindi, effettuare il check-in tramite una app mobile dedicata e caricare già da casa i selfie di sicurezza per creare il loro account di bordo.

Sulla carta dunque, l’unico rischio nella nave dei primati potrebbe essere quello che i passeggeri si scordino di scendere a terra nei porti preferendo restare sulla città galleggiante piuttosto che visitare quelle vere.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti