caso Skripal

Salvini: io al governo non avrei mai espulso i diplomatici russi

di Nicola Barone

(ANSA)

2' di lettura

«Al governo non avrei fatto una scelta del genere», dice Matteo Salvini commentando l'espulsione dall'Italia di diplomatici russi come contromossa all'uccisione della ex spia russa Sergey Skripal e della figlia avvenuta lo scorso 4 marzo a Salisbury, nel Regno Unito. Anche se il capo del Carroccio non è nuovo a posizioni del genere non lascia indifferenti leggere, ora come ora, una critica tanto esplicita all’esecutivo italiano sul caso internazionale che agita i pensieri delle cancellerie di mezzo mondo. Adesso che per Salvini potenzialmente si aprono consistenti spazi di trattativa per la conquista di Palazzo Chigi in coalizione con altri.

«Leggere pochi minuti fa che invece che riannodare i fili del dialogo il governo italiano subisce la richiesta, che arriva da altri, ed espelle diplomatici russi mi sembra una cosa poco utile a un futuro di dialogo e convivenza». Vede le cose da una prospettiva diversa, Salvini. Orientato ad articolare in maniera meno passiva, a quanto sembra, la difesa dell’unità euro-atlantica seguita sinora. Ad oggi già quattordici Stati membri dell’Ue hanno deciso di allontanare diplomatici russi per effetto di quanto deciso al vertice europeo della settimana scorsa, nello stesso senso peraltro degli Stati Uniti. Ed è certo che Mosca risponderà all'espulsione con altrettante misure per pareggiare il conto.

Loading...

«Con espulsioni aggraviamo problemi»
«Isolare e boicottare la Russia, rinnovare le sanzioni economiche ed espellerne i diplomatici non risolve i problemi, anzi li aggrava» aveva scritto in precedenza sui social il segretario della Lega per chiarire il concetto. Il ruolo vorrebbe essere di cerniera nei vari terreni di tensione. «Arrestare l'ex presidente della Catalogna non risolve i problemi, anzi li aggrava. Sanzioni e manette? Preferisco il dialogo. Voglio un governo che lavori per un futuro di pace, crescita e sicurezza, chiedo troppo?».

Putin sul caso Skripal: noi coinvolti? Assurdo, ma collaboriamo
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti