A RADIO 24

Salvini: con la pace fiscale entrate per 10 miliardi

«Se si votasse oggi pomeriggio la Lega avrebbe il 33%, cioè il voto di un terzo degli italiani». Lo ha dichiarato l’ex ministro degli Interni Matteo Salvini in una intervista a Radio 24. L’ex premier all’attacco della manovra del governo giallorosso («Presenteremo la nostra») e sull’aumento dell’Iva


Governo, Salvini: mai con Renzi e mai più con Di Maio

2' di lettura

«Se si votasse oggi pomeriggio la Lega avrebbe il 33%, cioè il voto di un terzo degli italiani». Lo ha dichiarato l’ex ministro degli Interni Matteo Salvini in una intervista a Radio 24.

Il leader leghista ha aggiunto che l’esecutivo formato dagli ex alleati dei Cinque stelle e il Partito democratico «non durerà», sottolineando le fragilità dell’accordo e pronosticando un suo ritorno al governo: «Nel governo stanno litigando su tutto, sul loro nome e sul loro cognome - ha detto - È nato un nuovo partito: questo esecutivo non dura, conto di tornare a Palazzo Chigi molto presto».

«Presenteremo la nostra manovra»
Salvini è intervenuto anche sulla manovra per il 2020 , in vista della discussione della Nadef (nota di aggiornamento del Def). Le Lega risponderà alle linee guida del governo giallorossa con una serie di proposte alternative: «Presenteremo in parlamento la nostra manovra - ha detto - con la flat tax, la valorizzazione del patrimonio immobiliare, ma senza intervento sulle accise, non quest'anno».

ASCOLTA L’AUDIO / Salvini: «Manovra, in Parlamento presenteremo la nostra, quest'anno niente intervento sulle accise»

L’ex vicepremier ha contestato anche l’aumento dell’Iva : «Secondo Gualtieri gli italiani sono scemi? Hanno passato mesi a dire che facevano questo governo per evitare l'aumento dell'Iva. E oggi propongono l'aumento dell'Iva? Non scherziamo».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...