ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCalcio e finanza

Sampdoria, Ferrero si dà tre anni per vendere. Chiesto concordato per cinema e immobili

La cessione del club di Genova rientra nella proposta davanti al Tribunale di Roma che riguarda le società dell'imprenditore romano

di Andrea Fontana

default onloading pic
(ANSA)

La cessione del club di Genova rientra nella proposta davanti al Tribunale di Roma che riguarda le società dell'imprenditore romano


2' di lettura

Tre anni per la vendita della Sampdoria Calcio. E' questa la tempistica per la cessione del club blucerchiato funzionale ai piani della Eleven Finance e della Farvem, società che raccolgono le attività del presidente del club Massimo Ferrero nelle sale cinematografiche e nel real estate e che a inizio settimana hanno presentato domanda di concordato preventivo al Tribunale di Roma.

Il controllo del club in un trust

Secondo quanto ricostruito da Radiocor, la proposta prevede che la Holding Max srl di Ferrero trasferisca a un trust la sua partecipazione del 100% nella Sport Spettacolo Holding allo scopo di vendere tale quota: la Sport Spettacolo Holding è la società a cui fa capo l'Unione Calcio Sampdoria di cui Ferrero è presidente. Il ricavato della cessione servirà a garantire e a sostenere il piano concordatario delle due società, Eleven Finance in liquidazione e Farvem Real Estate. Il piano, se la proposta sarà accettata dal Tribunale, dovrà essere eseguito entro 30 mesi dall'omologa, una tempistica che, considerando anche l'iter della procedura, consentirebbe all'imprenditore circa tre anni di tempo per definire i destini del club e degli altri asset.

Loading...

Il piano sui cinema di Roma e sul complesso di Torre Spaccata

Nello specifico, la proposta concordataria della Eleven Finance prevede la cessione della gestione e degli immobili dei cinema Adriano e Admiral a Roma e del Pontedera in provincia di Pisa, la vendita dei beni mobili e immobili dei cinema chiusi come l'Atlantic a Roma e l'Arlecchino di Bologna, che hanno terminato l'attività con il lockdown di marzo, nonchè la cessione di diritti cinematografici. Per quanto riguarda la Farvem, è prevista anche in questo caso la cessione del complesso immobiliare residenziale di Torre Spaccata, nella zona est di Roma, e del relativo contratto di property management ai creditori rappresentati dalle società veicolo Juno Spv e Eagle Spv. In vendita anche altri immobili non locati.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti