ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùTelevisione

Sanremo, Chiara Ferragni condurrà con Amadeus la prima e l’ultima serata

«Chiara Ferragni aprirà e chiuderà il festival, martedì 7 e sabato 11 febbraio 2023», ha annunciato Amadeus a Giorgia Cardinaletti, al Tg1 delle 20

Chiara Ferragni: “Non solo impresa, sui social anche per parlare di salute mentale”

2' di lettura

Chiara Ferragni condurrà con Amadeus la prima e ultima serata del 73/o Festival di Sanremo. L’annuncio dello stesso direttore artistico al Tg1 delle 20.

«Chiara Ferragni aprirà e chiuderà il festival, nelle serate di martedì 7 e di sabato 11 febbraio 2023», ha annunciato Amadeus a Giorgia Cardinaletti, al debutto alla conduzione del Tg1 delle 20. «Sanremo è a febbraio - ha spiegato Amadeus - ma grazie alla Rai, all’ad Fuortes e al direttore Coletta, ho avuto il mandato a marzo e ho avuto modo di lavorare al festival: il regolamento è già realizzato e pubblicato, sto iniziando ad ascoltare i brani di giovani e big, e stasera inizia il gemellaggio tra Sanremo e il Tg1».

Loading...

Dopo Chiara, Bono?

Dopo un servizio dedicato a Bono Vox, il conduttore e direttore artistico ha chiosato: «Chi non vorrebbe Bono Vox al festival? Intanto però ufficializziamo la più grande imprenditrice digitale a Sanremo».

Insomma, Amadeus continua a bruciare le tappe e soprattutto mette a segno un colpo che all’Ariston si sognava da tempo: Chiara Ferragni sarà la co-conduttrice della prima e dell’ultima serata di Sanremo 2023, il 7 e l’11 febbraio.

Dagli Uffizi a Liliana Segre

«Grazie ad Amadeus per avermi voluto al suo fianco per aprire e chiudere @sanremorai 2023», il commento di Chiara su Instagram, con cuoricino e foto che la ritrae sorridente accanto ad “Ama”. Trentacinque anni, oltre 27 milioni di follower, l’imprenditrice digitale che la senatrice Liliana Segre ha invitato a visitare il Memoriale della Shoah «perché sa parlare ai giovani» e alla quale il direttore degli Uffizi Eike Schmidt ha fatto da guida per le sale delle Gallerie, facendo schizzare il numero dei visitatori, ha rivoluzionato il mondo della moda - da quando nel 2009 ha fondato il suo blog, The Blond Salad - e non solo, diventando con il marito Fedez un modello per le nuove generazioni che usano il digitale come mezzo di comunicazione, denuncia, affari.

Una vita trasparente

Grazie ai post su Instagram - e anche alla docuserie di Prime Video The Ferragnez - della coppia più popolare del web i follower sanno praticamente tutto, dall’emozione per le gravidanze allo shock per la malattia e per l’operazione di Fedez, dai primi passi dei piccoli Leone e Vittoria agli ultimi prodotti griffati da lanciare. Gioie e dolori, ambizioni e cadute, ironia e lungimiranza, talento e contemporaneità. Una cifra che sicuramente Chiara porterà all’Ariston nell’edizione che si preannuncia probabilmente come la più social di sempre.

Della possibile presenza della Ferragni all’Ariston si era parlato già nel 2016, con la conduzione di Carlo Conti («Ora come ora non sono interessata a questo tipo di esperienza», aveva precisato lei), ma anche negli ultimi anni è stata sempre in cima alla lista delle indiscrezioni.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti