ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùrigenerazione urbana

Santa Giulia, il Comune di Milano pubblica la variante

La documentazione pubblicata apre alla approvazione per la realizzazione del PalaItalia in vista dei Giochi Invernali di Milano-Cortina 2026

di Paola Dezza

default onloading pic

La documentazione pubblicata apre alla approvazione per la realizzazione del PalaItalia in vista dei Giochi Invernali di Milano-Cortina 2026


2' di lettura

Santa Giulia fa un altro passo verso l’approvazione definitiva del progetto e la partenza dei lavori. Sempre più urgenti in vista dei Giochi Invernali Milano-Cortina 2026. I vertici del Comune di Milano hanno comunicato, infatti, la pubblicazione dei documenti relativi al rapporto ambientale e alla variante al Piano Integrato di Intervento Rogoredo Montecity necessari per la realizzazione del PalaItalia, struttura chiave di Milano-Cortina 2026, oltre al completamento del quartiere.

Un nuovo fondamentale passo verso l’approvazione della variante Santa Giulia, che consentirà, oltre al completamento del quartiere, la realizzazione del PalaItalia, struttura chiave di Milano-Cortina 2026.

«La pubblicazione di questi documenti ci consente infatti di proseguire verso l’atteso traguardo, l’approvazione della variante - dichiara l’assessore all’urbanistica Pierfrancesco Maran -. Un passaggio che darà il via a una nuova fase per il quartiere Santa Giulia, sanando finalmente una ferita e portando servizi importanti: un grande parco pubblico, scuole e metrotranvia, oltre al PalaItalia. Ricordiamo che la struttura sarebbe stata realizzata a prescindere dall’assegnazione dei Giochi, ma lobiettivo del 2026 ci dà certezza sulla realizzazione in tempi rapidi».

La pubblicazione dei documenti, cui seguirà un periodo di 60 giorni aperto alle osservazioni, rappresenta un passaggio fondamentale verso l’approvazione della variante stessa che prevede il riassetto planivolumetrico dell’area con una rimodulazione dei servizi per il quartiere, a partire dalla realizzazione del PalaItalia.
Risanamento, il gruppo immobiliare cui fa capo l’intero progetto urbanistico attraverso Milano Santa Giulia, ha già un accordo per realizzare una struttura di 16mila posti che nel 2026 ospiterà le gare di hockey sul ghiaccio. L’investimento sarà sostenuto da Ovg, che gestirà la struttura insieme all’organizzatore di eventi Live Nation. Si tratta di 120-140 milioni, secondo indiscrezioni, compresi i parcheggi (sono 5mila i posti auto previsti nell’intero progetto).

La variante prevede inoltre la realizzazione di un parco attrezzato di circa 362.000 mq, nuove scuole di ogni grado e la metrotranvia di collegamento tra la stazione di Rogoredo e la fermata della M4 Forlanini, recita la nota del Comune.

«Siamo molto contenti per la pubblicazione della variante urbanistica da parte del Comune di Milano che segna un passaggio chiave per l’intero sviluppo e rigenerazione urbana del quartiere Milano Santa Giulia dove Lendlease è già fortemente impegnata nello sviluppo della componente real estate di uno dei maggiori business district di Milano, testimoniato dalle recenti acquisizioni degli headquarters di Sky e dei primi due edifici ad uso uffici, in fase di realizzazione, Spark 1 e Spark 2, che vedranno l’insediamento del nuovo headquarter di Saipem, e nello sviluppo di una piattaforma di investimento in grado di catalizzare l’interesse di importanti investitori internazionali» Andrea Ruckstuhl, Head of Italy and Continental Europe di Lendlease.

Lendlease ha acquistato, infatti, le torri di Sky - per 262 milioni di euro - inserendo gli edifici nel portafoglio di un Reit quotato a Singapore. A gestire il complesso è un fondo di diritto italiano di Ream Sgr, denominato Lendlease Global Commercial Italy Fund, le cui quote sono indirettamente detenute da un real estate investment trust denominato Lendlease Global Commercial Reit, quotato appunto a Singapore.

Riproduzione riservata ©
  • Paola Dezzavice caposervizio

    Lingue parlate: inglese, francese

    Argomenti: mercato immobiliare, architettura, finanza immobiliare, lifestyle, turismo, hotel e ospitalità

Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...