Dichiarazione dei redditi: 7 passi per correggere il 730 ed evitare le sanzioni

5/8FISCO ED ERRORI

Sanzioni ridotte in base ai tempi

default onloading pic
(H_Ko - stock.adobe.com)

La correzione può avvenire anche dopo il 2 dicembre, fruendo delle regole sul ravvedimento operoso. Il livello di sconto sulle sanzioni varia in base alla tempistiche. La riduzione è pari a: 1/10 e 1/9 del minimo, se si paga il tributo o l’acconto entro 30 o 90 giorni dal termine di versamento, a partire dalla scadenza della dichiarazione (in mancanza, dalla commissione dell'errore); 1/8 del minimo per la regolarizzare entro il termine di presentazione della dichiarazione dell’anno in cui è commessa la violazione (se non prevista, entro un anno dall’errore); 1/7 per regolarizzare entro il secondo anno successivo; 1/6 oltre tale termine; 1/5, infine, per regolarizzare le violazioni contestate anche dopo accessi, verifiche o altre attività amministrative.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti