ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùDiagnostica

Sarà a Monteriggioni (Siena) il più grande laboratorio italiano di diagnostica

di Silvia Pieraccini

2' di lettura

Sarà il più grande stabilimento italiano nella diagnostica di laboratorio: è quello che Diesse Diagnostica, storica azienda senese, si appresta a costruire a Monteriggioni (Siena), e di cui il 18 giugno è stata posata la prima pietra. L’investimento supera i 20 milioni di euro.
In 18 mesi sarà realizzata una sede di 10mila metri quadrati, a basso impatto ambientale e autosufficiente dal punto di vista energetico, che guarda la campagna senese.

Contenimento biologico

Sarà dotata di un laboratorio ad alto contenimento biologico, per coltivare patogeni pericolosi come il Covid e l’Ebola che vengono utilizzati, disattivandoli, per realizzare kit diagnostici per malattie infettive; di un laboratorio di ricerca di 1.000 metri quadrati; di reparti produttivi di macchinari, stampaggio plastica, reagenti, infialamento, tutti a forte automazione 4.0; e di uffici. Il nuovo stabilimento risponde ai bisogni di un’azienda in forte espansione, controllata dal fondo francese ArchiMed e partecipata da Massimiliano Boggetti che è anche l’amministratore delegato.

Loading...

Diesse Diagnostica in crescita

«Abbiamo messo in piedi un progetto in grado di attrarre un investitore istituzionale estero – spiega Boggetti – a riprova che quando si fanno operazioni strategiche i capitali arrivano». Diesse Diagnostica ha chiuso il 2020 con 30 milioni di fatturato, in crescita del 20% sull'anno precedente, e con un margine operativo lordo (ebitda) del 30%; quest’anno prevede un’ulteriore crescita a doppia cifra, per arrivare intorno ai 36 milioni di euro.

I kit casalinghi

«Quarant’anni fa l’azienda nasceva a Siena come spinoff della Sclavo – sottolinea Boggetti – e si specializzava nei test per l’Aids; 40 anni dopo ripartiamo con una pandemia che ci ha fatto conoscere per i kit diagnostici, sierologici e antigenici, che abbiamo sviluppato. Ora stiamo per lanciare un kit per misurare, a casa e in autonomia, la quantità di anticorpi neutralizzanti sviluppati a seguito della vaccinazione. È un modo per dare sicurezza alle persone e permettere la ripartenza più serena».

Diesse Diagnostica nell’ultimo anno ha assunto 30 persone tra ricercatori e addetti alla produzione, e oggi conta 200 addetti che – nelle previsioni – diventeranno 250 nella nuova sede. «Vogliamo crescere di una 50ina di unità – conclude Boggetti – la pandemia ha messo in evidenza che l’Italia e l’Europa hanno bisogno di rinforzare il settore delle scienze della vita».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti