Turismo

Sardegna, cresce il network Felix hotels

Obiettivi: 500 camere e otto milioni di ricavi

di Davide Madeddu

I punti chiave

  • Il progetto
  • Nuovi ingressi
  • Gli obiettivi

2' di lettura

L'obiettivo è «allargare il raggio dell'offerta turistica in Sardegna». E la sfida iniziata nel 2020 con la creazione del gruppo Felix hotels, nato dall'unione delle famiglie imprenditoriali Cicalò e Manca va avanti e comincia a portare risultati. Investimenti per 14 milioni di euro, 7 le strutture ricettive, tra stagionali e annuali, distribuite tra Santa Teresa Gallura, Baja Sardinia, Arzachena, Olbia, Porto San Paolo, Bari Sardo e Nuoro e una capacità di trecentocinquanta stanze con circa 700 posti letto.

Quest’anno Felix, nonostante l'avvio della stagione turistica sia avvenuto a giugno, ha registrato un più 48 per cento di presenze rispetto all'anno precedente e un 55 per cento di vendite in più. «Non possiamo fare paragoni con il 2019 perché il gruppo ancora non c'era - dice Paolo Manca, amministratore delegato -. Il gruppo ha saputo intercettare la forte domanda nazionale e stimolare la clientela internazionale in particolare di Germania, Paesi Bassi, Francia, Svizzera e Austria. Grazie alla collaborazione con tour operator e agenzie di viaggi, a investimenti promo-pubblicitari sui media digitali e al nuovo sito di gruppo felixhotels.it, gli obiettivi per il 2021 sono stati ampiamente centrati».

Loading...

Il percorso prosegue. In questi giorni a Olbia sarà inaugurato ufficialmente l’Hotel Felix Olbia per il quale «sono stati investiti 7 milioni di euro» è c’è l’annuncio dell'ingresso nella catena dell'Hotel Galanias di Bari Sardo in Ogliastra. «Nel 2021 abbiamo gettato le basi per un progetto in costante crescita - dice Paolo Manca, amministratore delegato del gruppo -. Oltre a Felix Hotels abbiamo creato Felix Taste, il nuovo brand legato a tutte le attività di ristorazione e pasticceria aperte al pubblico o dedicate ai clienti degli hotel. Stessa filosofia e obiettivi: Felix Taste si pone come punto di riferimento per la cucina e la pasticceria di qualità». La diversificazione è uno dei nostri obiettivi - continua il manager - il nostro progetto punta a avere orientativamente 500 camere». Quanto al traguardo economico: «Puntiamo, una volta entrati a regime, a superare gli otto milioni di euro di ricavi l'anno».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti