la maggioranza perde un seggio

Sardegna, elezioni suppletive: M5S battuto dal centrosinistra di Frailis

di Davide Madeddu


Elezioni suppletive in Sardegna, vince candidato centrosinistra

2' di lettura

Il centrosinistra conquista il seggio della Camera alle suppletive di Cagliari. Il voto, caratterizzato da una bassa affluenza (ha votato appena il 15,6%), era stato convocato per sostituire l’ex deputato Andrea Mura, il velista eletto con i 5 Stelle lo scorso anno e dimessosi dopo le polemiche sulle sue assenze dall’aula. Un risultato a sorpresa che suona come un’inversione di tendenza, almeno rispetto alle consultazioni del 4 marzo 2018 che videro il Movimento 5 Stelle vincere in tutta la Sardegna con percentuali quasi bulgare e il centrosinistra relegato al terzo posto.

Il candidato del centrosinistra, il giornalista 62enne Andrea Frailis, storico volto di Videolina (tv del gruppo Unione Sarda), ha ottenuto il 40,46% dei consensi (15.581 preferenze). A seguirlo, con percentuali più basse, Luca Caschili dei 5 Stelle, ingegnere e assessore comunale al Comune di Carbonia, con 11.139 preferenze e una percentuale del 28,92. Terza Daniela Noli, la psicoterapeuta candidata del Centrodestra con 10.707 voti e una percentuale del 27.9 per cento. Quarto Enrico Balletto, allenatore di pallavolo di 45 anni, candidato di Casa Pound che si è fermato a 1083 voti e una percentuale del 2,81.

Il risultato è giunto al termine di una campagna elettorale breve ma intensa con i big del centrodestra (Salvini e Berlusconi) e 5 Stelle (Di Maio e Toninelli) e con il centrosinistra che ha scelto di affidarsi al porta a porta senza esponenti nazionali.

GUARDA IL VIDEO/Gli appuntamenti elettorali del 2019

Il 24 febbraio si vota per le Regionali
Dopo l’appuntamento con le suppletive di Cagliari inizia la corsa vera e propria per le elezioni regionali. Oggi alle 20 scadono i termini per la presentazione delle liste per l’elezione del Consiglio regionale e del futuro governatore. Una corsa a sette che vede per il centrosinistra il sindaco di Cagliari Massimo Zedda, per il centrodestra Christian Solinas, Francesco Desogus per il Movimento 5 Stelle, Paolo Mninchedda, per il movimento Sardi Liberi l’ex deputato Mauro Pili, Vindice Lecis con Rifondazione-Comunisti italiani sinistra sarda, e l’economista Andrea Murgia con la lista Autodeterminatzione. Dalla competizione elettorale regionale si è sfilata, invece, Ines Pisano. L’appuntamento elettorale è fissato per il 24 febbraio.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...