il 26 gennaio le regionali in emilia romagna

Sardine a Bologna: «Siamo in 40mila, elezioni punto di svolta»

Il portavoce Mattia Santori: «Non abbiamo mai voluto esserlo ma abbiamo capito che per tante persone siamo la prima vera alternativa al sovranismo e al populismo di destra»

di An.Ga.


Santori (Sardine): incontreremo Conte dopo voto in Emilia Romagna

3' di lettura

«La piazza è già stracolma: ci sono già 35-40mila persone». Sono le parole di Mattia Santori, portavoce delle “sardine”, a proposito dell'evento in corso a Bologna, che parlando con i cronisti ha detto: «Abbiamo scelto piazza VIII agosto, perché era più grande e facile da gestire, ma potevamo andare in una piazza grande il doppio». La piazza si è riempita per il 'concertone' che andrà avanti fino a sera inoltrata e vedrà protagonisti anche personaggi del mondo dello spettacolo e della cultura.

Sardine: siamo la prima vera alternativa al sovranismo
L'evento cade a una settimana dal cruciale voto per le Regionali dell'Emilia-Romagna e a due mesi dalla prima manifestazione spontanea in piazza Maggiore, sempre a Bologna, che ha dato il via al movimento di piazza antipopulista in tutta Italia. «Tra una settimana c'è un punto di svolta: si capirà se siamo destinati a decenni di squadrismo digitale o ad aprire una nuova epoca fatta di democrazia, relazioni e partecipazione» ha detto Santori. E ha aggiunto: « Non abbiamo mai voluto esserlo ma abbiamo capito che per tante persone siamo la prima vera alternativa al sovranismo e al populismo di destra».

Le sardine a Bologna

Le sardine a Bologna

Photogallery16 foto

Visualizza

«Speranza è queste piazze si traducano in partecipazione elettorale»
«Siamo qui per dire che un'alternativa effettivamente c'è e da una piccola piazza si può arrivare a una grande piazza e addirittura a cambiare il risultato delle elezioni» ha chiosato Santori, spiegando: «La nostra speranza è che queste piazze si traducano in partecipazione elettorale, in una presa di coscienza». Il portavoce delle sardine ha concluso di non aver mai incontrato il governatore dem Stefano Bonaccini («è l'unico che neanche per vie traverse ci ha cercato») e ha rivelato che «esponenti, anche di spicco, dei Cinque Stelle ci hanno contattato, anche se non Di Maio». Santori ha anche bocciato la scelta del M5s di correre da soli alle regionali di domenica.

Sardine a Bologna, Bonaccini: un grande abbraccio
Ma Bonaccini, candidato del centrosinistra in Emilia-Romagna, da Comacchio ha voluto mandare «un grande abbraccio al mare di sardine che hanno invaso piazza VIII agosto a Bologna per una grande festa di musica, spettacolo e politica».

Zingaretti: siete ossigeno per la democrazia
«Da soli si va più veloce, insieme si va più lontano. Grazie per questa passione e questo protagonismo. Ossigeno per la democrazia nata dalla lotta antifascista» è invece il messaggio che il segretario del Pd Nicola Zingaretti ha postato su FB sulla reunion delle Sardine a Bologna

Gli artisti del concertone
Tra gli artisti sul palco del concertone a Bologna, band che hanno fatto la storia della musica alternativa anni ' 90, come Afterhours, Subsonica e Marlene Kuntz. Il maestro Ezio Bosso ja partecipato all’evento in piazza a Bologna con un video: ha suonato con la sua orchestra Europa filarmonica orchestra e ha augurato «buona sardinitudine, il nostro augurio è divertiamoci nel senso che impariamo a essere diversi e a suonare insieme». Anche Francesco Guccini è intervenuto con un video, introdotto dalla sua “Locomotiva”: «L'apparizione delle sardine - ha detto - è stata come un raggio di sole dopo un mese di pioggia o dopo la pioggia su un terreno arido. I politici di sinistra hanno detto: sì vediamo cosa faranno le sardine, ma hanno già fatto! Hanno dato voce a un mucchio di gente con la quale la sinistra aveva perso il contatto, la gente voleva scendere in piazza»

Per approfondire

Sardine e non solo: da «balena bianca» a «trota», il dizionario ittico della politica
Da Pascale ai Papaboys, le «sardine» incassano adesioni

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...