Puglia, i più bei sentieri del Primitivo tra chiese rupestri e fenicotteri rosa

4/8Idee e Luoghi

Sava, museo dell'olio

Allestito in una sala semi-ipogea del palazzo comunale, dimora risalente alla metà del XVI secolo. L'ambiente, scavato nella roccia, è chiuso da un'imponente e scenografica volta ribassata. Nelle spesse pareti sono ricavate le nicchie che alloggiavano i torchi a testimonianza dell'intensa attività di produzione che qui si svolgeva il cui ricavato, soprattutto olio lampante destinato all'illuminazione delle grandi capitali europee, prendeva la via del mare dal porto di Gallipoli.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti