sostenibilità

Save the Duck sensibilizza sulla pulizia delle spiagge, Etro con il Wwf per la tutela del lupo

Il marchio di piumini al 100% animal friendly e la storica maison presentano due progetti a conferma del loro impegno per l’ambiente

di Giulia Crivelli

default onloading pic

Il marchio di piumini al 100% animal friendly e la storica maison presentano due progetti a conferma del loro impegno per l’ambiente


3' di lettura

Preservare le spiagge e gli ambienti marini è un atto per tutelare e rispettare il nostro pianeta e gli ecosistemi. Le attività di clean up nate prima dell’apertura delle aree balneari italiane hanno rappresentato un’occasione non solo per trascorrere il tempo fuori casa con la propria famiglia, ma anche per sensibilizzare ed educare i più giovani alle tematiche di sostenibilità ambientale. Save The Duck , brand di piumini animal friendly, ha sostenuto varie iniziative di clean up e presenta per la stagione estiva una serie di T-shirt per chi non solo vuole indossare prodotti di qualità, ma intende farsi portavoce dei valori del brand.

A ciascuno la sua t-shirt
I capi proposti per uomo, donna e bambino, rispettano infatti criteri di sostenibilità e allo stesso tempo comunicano direttamente un messaggio: “Save”, “We Clean the Ocean” e “Ocean is my home”, perfette per le giornate al mare. Save The Duck si è impegnato durante l’ International Surfing Day di sabato 20 giugno 2020 a supporto del progetto #Robycleanup del surfista italiano Roberto D’Amico. L’iniziativa di pulizia delle spiagge e dei mari del lungomare di Marina di Palo a Ladispoli ha coinvolto un centinaio di persone, unite nel rispetto dell’ambiente e per ispirare azioni di sensibilizzazione future.

Loading...

La scelta di Etro
Più mirato il progetto della maison Etro, che ha appena annunciato di essersi legata a Wwf Italia , supportando, in qualità di nuovo donatore, i progetti di conservazione del lupo, specie animale simbolo del nostro Paese che ancora oggi continua a essere vittima di forti pregiudizi e di gravi episodi di bracconaggio. La difesa del lupo permette anche, oltre alla tutela della specie, la protezione a cascata degli habitat in cui esso è presente e delle molte altre specie animali che in essi convivono. «Oggi più che mai siamo consapevoli di quanto la terra sia per tutti una madre unica e preziosa, da preservare e tutelare – spiegano Kean e Veronica Etro –. Negli ultimi mesi abbiamo potuto osservare, dalle nostre case, come molti animali abbiano ripreso a esprimersi liberamente anche in contesti urbani, ripopolando spazi da cui erano da tempo assenti. Occorre cercare un equilibrio armonico e di convivenza con il regno animale, ricordandoci che anche noi esseri umani ne facciamo parte. La partnership con Wwf Italia nasce proprio dal desiderio di un ulteriore impegno concreto nei confronti della Natura.»

Il Wwf e la tutela della biodiversità
«Il lupo rappresenta una delle specie bandiera della nostra biodiversità e l’impegno per proteggerlo è da sempre una delle priorità del Wwf Italia che, a cominciare dalla storica Operazione San Francesco del 1971, che ne impedì l’estinzione, è impegnato a difendere un animale straordinario che continua, ancora oggi, a essere in pericolo – ricorda Benedetta Flammini, direttore marketing e comunicazione di Wwf Italia –. Grazie alla donazione di Etro potremo continuare e rafforzare il nostro lavoro per difendere una delle specie simbolo del nostro Paese

La campagna «We are all one»
In perfetta sintonia con la donazione a la partnership con Wwf Italia, Etro ha presentato la nuova campagna per le collezioni autunno-inverno 2020-21, scattata dal fotografo Dario Catellani, un inno all’armonia e all’amore per la natura.

Messaggio anti spreco
La visione di una sensibilità concreta e sostenibile si riflette anche, spiegano Kean e Veronica Etro, nella scelta di riscoprire, negli scatti, insieme alla collezione Autunno Inverno 2020/21, alcuni capi e accessori d’archivio. «Per Etro la qualità non si consuma, non è mai veloce, non passa mai di moda: come la bellezza autentica resiste al tempo per essere tramandata», sottolineano i due fratelli, figli del fondatore della maison, Gimmo Etro. Ritratti su uno sfondo essenziale, nove umani – Gimmo Etro, appunto, insieme a Mariacarla Boscono, Fernando Cabral, Maty Fall Diba, Eva Herzigova, David Kammenos, Felice Nova Noordhoff, Parker Van Noord e alla piccola Olivia – e ventotto amici animali – tra cui il cigno Mario, la lumaca Anita, gli anatroccoli Anna e Adamo, l’agnello Camilla, il rospo Rino, il pavone Gianni – trasmettono con serenità il desiderio di rispetto reciproco di una nuova era.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti