sul sole in edicola

Savona: così deve cambiare il Meccanismo di stabilità europea

Al Mes bisognerebbe concedere la possibilità di emettere obbligazioni garantite per ridurre il debito pubblico degli Stati


default onloading pic
Paolo Savona (Fotogramma)

1' di lettura

Paolo Savona, presidente della Consob ed ex ministro per gli Affari europei, affida a un articolo pubblicato sul Sole 24 Ore di venerdì 22 novembre la sua ricetta per modificare il Meccanismo europeo di stabilità, il Fondo salva Stati oggetto delle polemiche di questi giorni.

Innanzitutto servirebbe la «creazione di uno European safe asset per fermare in Europa il risparmio» che altrimenti si sposta soprattutto sui titoli americani che pagano tassi maggiori.

In sostanza si tratterebbe di un titolo obbligazionario emesso dal Mes che assumerebbe una nuova funzione di prestatore di ultima istanza e diventerebbe, nella proposta Savona, «lo strumento europeo per affiancare la Commissione nel compito di risolvere gli eccessi di debito pubblico rispetto ai parametri stabiliti a Maastricht, concedendo crediti agli Stati che lo richiedono: ad esempio, per non andare sul mercato con titoli di Stato di nuova emissione e per avviare un piano di riduzione di quelli in circolazione».

ALTRI ARTICOLI
Giammarioli: «Titoli europei per rafforzare il ruolo della moneta unica»
Un safe asset dell’Eurozona per tenere lontano dalle banche il rischio sovrano
Che cos'è il Fondo salva-Stati e quali rischi corre l'Italia

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...