Residenzialità alternativa

Sbarcano in Italia gli student housing di Aparto (Hines)

Saranno inaugurate, rispettivamente, a gennaio e a settembre 2022. La prima in via Giovenale (zona Bocconi), la seconda in via Ripamonti. Cinque diverse soluzioni, anche all inclusive, a partire da 607 euro al mese, dotate di palestra, lavanderia, cinema

di Laura Cavestri

I punti chiave

4' di lettura

Saranno inaugurate nel corso del 2022 le prime due nuove residenze di Aparto, brand dedicato alla gestione delle residenze universitarie e che fa capo al 100% al Gruppo Hines. Sono i primi due progetti che puntano a rivoluzionare il concetto di student housing, grazie a un’offerta di alloggi a medio e lungo termine, oltre ad una visione di living innovativa che punta a coniugare servizi all’avanguardia e un contesto internazionale.

«Con Aparto – dichiara Mario Abbadessa, senior managing director & country head di Hines Italy – Hines introduce sul mercato italiano le best practice internazionali in tema di student housing attraverso la gestione diretta dei propri studentati, contando su un’esperienza senza pari maturata nel Regno Unito e in Irlanda in questo segmento. Un approccio improntato ai più elevati standard di qualità, sicurezza e sostenibilità garantendo agli studenti e alle famiglie degli studenti una esperienza unica e sicura di studio a Milano all’interno di un contesto controllato e con servizi di elevato valore volto a creare e potenziare le relazioni tra le persone».

Loading...

Gli immobili

A gennaio 2022 aprirà le porte Aparto Milan Giovenale, frutto di una partnership di lungo termine tra Hines e l’investitore Blue Noble e di proprietà del Fondo Living 2.0 gestito da Savills Investment Management Sgr . Situato tra Via Giovenale e Via Col Moschin, a pochi passi dall’Università Bocconi, lo studentato – 16mila mq – offrirà un totale di circa 600 posti letto disponibili in cinque diverse tipologie - ensuite, twin, studio, studio premium e appartamenti – prenotabili per periodi che arrivano fino a un anno di permanenza con possibilità di rinnovo e una serie di servizi quali aule studio, palestra e sala yoga con attrezzature Technogym, lavanderia, cinema, oltre a spazi esterni con giardini, campo da basket e aree per il workout.
Saranno presenti anche servizi food&beverage, aperti anche a ospiti esterni. Distintivi anche gli arredi disegnati dallo studio inglese Carmody Groarke e realizzati in toto dall’azienda italiana Cesare Roversi, specializzata in mobili su misura. Benchè Aparto Milan Giovenale aprirà i battenti a gennaio 2022, è già possibile effettuare la prenotazione del singolo alloggio. Inoltre, sono previsti appositi tour pre-apertura prenotabili sempre online per vedere da vicino le tipologie di camere disponibili e relative facilities.

A settembre 2022, sarà poi la volta di Aparto Milan Ripamonti che amplierà l’offerta di studentati targata Hines in Italia con altri 700 posti letto circa situati in un edificio di 24mila mq nei pressi di Scalo Porta Romana, ovvero tra i quartieri più in voga della «nuova» Milano in piena fase di riqualificazione urbana e futura sede del villaggio olimpico durante i Giochi Olimpici Invernali Milano Cortina 2026.
La seconda apertura italiana firmata Aparto, sempre frutto della partnership tra Hines e l’investitore Blue Noble, è di proprietà del Fondo Student Life, gestito da Prelios Sgr.

I prezzi

Altro asset importante: i prezzi degli alloggi più che concorrenziali con tariffe all-inclusive a partire da 607 euro al mese.I due edifici, all'apertura, saranno le prime residenze universitarie in Italia certificate Leed Gold e dunque progettate e realizzate secondo i più elevati standard di sostenibilità ambientale ed efficienza energetica . A ciò si aggiunge un programma esperienziale che prevede classi fitness, lezioni di cucina e una serie di eventi ai quali possono partecipare tutti i residenti.

«Con Aparto – ha concluso Mario Abbadessa – Hines conferma la propria strategia di innovazione e di investimento di lungo periodo introducendo in Italia un modello che unisce sviluppo e gestione degli studentati con un’offerta di soluzioni abitative e di servizi connessi con tariffe accessibili e all inclusive che permettono di garantire un soggiorno di qualità, un’esperienza unica e completa e una prevedibilità di spesa importante».

«Blue Noble – ha aggiunto Paul Forshaw, founding partner e ceo di Blue Noble – è lieta di annunciare che Aparto si occuperà della gestione delle residenze studentesche in cui noi abbiamo deciso di investire a Milano. Queste strutture, sviluppate in collaborazione con Hines, nostri partner di lunga data, verranno costruite secondo i più alti standard di sostenibilità ambientale ed efficienza energetica. Ma non solo: crediamo che l’eccezionale qualità delle costruzioni debba essere associata a un pari livello di servizi al cliente e siamo certi che con il brand aparto riusciremo a centrare entrambi gli obiettivi».

Lo sbarco di Aparto in Italia rappresenta l’inizio di un piano di aperture targato Hines su larga scala. Già presente con 13 studentati pluripremiati nel Regno Unito e in Irlanda, il brand si espanderà in altri Paesi del sud Europa, con due aperture a Barcellona previste tra il 2022 e il 2023. Inoltre, sempre in Italia, sono previste ulteriori due inaugurazioni entro il 2025 che andranno ad ampliare l’offerta per gli studenti a Milano, con focus sulle zone di Bovisa e MilanoSesto.
Lo scorso anno, nonostante l’emergenza sanitaria, più di 200mila studenti universitari hanno scelto Milano come sede per i propri studi, dato significativo se associato al totale di posti letto disponibili nelle attuali residenze universitarie, al momento meno di 10mila.
Le nuove aperture di Aparto garantiranno un incremento di posti letto nel medio periodo, per raggiungere un obiettivo complessivo di circa 5mila nuovi posti letto dedicati agli studenti entro i prossimi quattro anni.

.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati