L’INTERVISTA

Scaroni: «I fondi europei non sono un regalo, spendiamoli bene»

Il vicepresidente di Rothschild: «Gli investimenti l’unico modo per creare valore. Il primo passo? Le infrastrutture»

di Marco Ferrando

default onloading pic
(IMAGOECONOMICA)

Il vicepresidente di Rothschild: «Gli investimenti l’unico modo per creare valore. Il primo passo? Le infrastrutture»


4' di lettura

«Non è un regalo ma un prestito, e dunque dovremo metterci nelle condizioni non solo di restituirlo ma anche di creare tutto il valore possibile». Semplifica ma non banalizza Paolo Scaroni, deputy chairman di Rothschild Group: con i 209 miliardi in arrivo dall’Europa, l’Italia – ragiona il manager già a capo di Enel ed Eni – è attesa da una prova di sana e prudente gestione come quella che tocca a ogni impresa che vada in banca a chiedere un prestito. La chiave è sempre nei buoni investimenti. Perché...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti