Sport

Sci, Gigante Squaw Valley: Shiffrin beffa una splendida Brignone

a cura di Datasport

1' di lettura

Mikaela Shiffrin trionfa nello Slalom Gigante femminile di Squaw Valley, negli Stati Uniti, precedendo di appena 7 centesimi una splendida Federica Brignone. Vittoria numero 30 in Coppa del Mondo per la campionessa americana che chiude con il tempo complessivo di 2'16"42 beffando di un soffio l'azzurra. Terza la fresca campionessa iridata, Tessa Worley, staccata di 86 centesimi. Quarta l'altra italiana Manuela Moelgg (+1"03).   L'Italia si conferma un super squadrone in Gigante e porta ben quattro sciatrici tra le prime 10. La migliore è una straordinaria Brignone che, dopo il quarto crono nella prima manche a quasi un secondo dalla Shiffrin, riesce a colmare nella seconda quasi del tutto il gap. La 21enne di Vail riesce ad imporsi da campionessa quale è con solo 7 centesimi sulla azzurro e mette in bacheca la 30esima vittoria nella sua ancora breve carriera. Terza la francese Worley, vincitrice dell'oro Mondiale di specialità a St. Moritz.   Appena fuori dal podio Manuela Moelgg che si conferma in ottima forma. Settima a +1"23 Sofia Goggia che riesce a chiudere la seconda manche senza un bastoncino perso nelle prime porte. Sfortunata Marta Bassino che, dopo il terzo tempo nella prima discesa, perde terreno a causa di una gobbetta e scivola in nona posizione (+1"71). Fuori dalla Top 10 le sorelle Curtoni con Irene 21esima e Elena 26esima. In classifica generale la Shiffrin consolida il primato portandosi a 1423 punti, 278 in più della slovena Ilka Stuhec. Sale in terza posizione la nostra Sofia Goggia che si porta a quota 1057 scavalcando Lara Gut, costretta ad abbandonare anzitempo la stagione per la rottura del crociato

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti