st moritz

Sci, Mondiali 2017: Hirscher domina lo slalom, gli azzurri fanno flop

a cura di Datasport

1' di lettura

Altro capolavoro di Marcel Hirscher che, dopo avere trionfato in gigante, vince il secondo oro ai Mondiali di St. Moritz facendo suo anche lo slalom speciale con 68 centesimi di vantaggio sul connazionale Manuel Feller. Il bronzo va al tedesco Felix Neureuther. Altra giornata da dimenticare per l'Italia: il migliore è Stefano Gross, nono. La spedizione azzurra torna a casa con una sola medaglia, il bronzo di Sofia Goggia in gigante.

Si chiude mestamente il Mondiale dell'Italia che in campo maschile fa registrare lo zero assoluto in termini di medaglie per la seconda edizione consecutiva. Dopo il flop del 2015 a Vail/Beaver Creek, arriva anche la cocente delusione di St. Moritz. Nell'ultimissima chance, lo slalom speciale che chiude la rassegna, solo Stefano Gross riesce a piazzarsi nella top ten chiudendo la sua prova al nono posto con un ritardo di 1"40 dalla prima posizione. Ancora più attardati Manfred Moelgg (14esimo), Giuliano Razzoli (22esimo) e Patrick Thaler (24esimo).

Festeggia un'altra medaglia mondiale invece, la nona della sua straordinaria carriera, Marcel Hirscher: il campionissimo austriaco, in testa dopo la prima manche, spinge anche nella seconda e ferma il cronometro sul tempo di 1'34"75 facendo il vuoto alle sue spalle. L'argento è di un altro austriaco, Manuel Feller, che accusa un gap di 0"68, mentre Felix Neureuther si gode un buon bronzo nonostante un distacco di ben 93 centesimi. Ai piedi del podio il grande deluso di giornata, il norvegese Henrik Kristoffersen, che vede sfumare la medaglia per 11 centesimi. Dietro di lui, staccato di un solo centesimo, il russo Alexander Khoroshilov completa la top five. Fuori nella prima manche il francese Alexis Pinturault.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti