mondiali 2017

Sci, Mondiali 2017: sorpresa Schmidhofer in SuperG, delusione Goggia

a cura di Datasport

1' di lettura

I Mondiali 2017 di sci alpino a St. Moritz iniziano senza squilli per l'Italia nel SuperG femminile. L'attesa Sofia Goggia è soltanto decima mentre la migliore è Elena Curtoni, quinta: a sorpresa la vittoria è andata all'austriaca Nicole Schmidhofer, al primo successo in carriera, che precede Tina Weirather; terza per soli 3 centesimi Lara Gut, la favorita della vigilia. Nulla da fare per Lindsey Vonn e Anna Veith, uscite di pista.   Si aprono con una sorpresa i Mondiali 2017 di sci alpino a St. Moritz, in Svizzera. Nel SuperG femminile si impone l'austriaca Nicole Schmidhofer: la 27enne conquista la prima vittoria in carriera proprio nella rassegna iridata, chiude col tempo 1'21"34 e precede l'atleta del Lichtenstein Tina Weirather, seconda a 33 centesimi, e la svizzera Lara Gut, terza a 36 centesimi, molto delusa lei che era la favorita della vigilia avendo vinto tre SuperG in stagione e correva in casa.   Ai piedi del podio, quarta, la tedesca Viktoria Rebensburg che precede Elena Curtoni, quinta e migliore delle azzurre. La 26enne d Morbegno, scesa col pettorale numero uno, è protagonista di un'ottima prestazione a differenza di Sofia Goggia, molto attesa alla vigilia visti i due podi in stagione ma capace di centrare soltanto il decimo posto a quasi un secondo dalla Schmidhofer. Chiude ottava Federica Brignone, pari merito con la francese Worley, mentre Francesca Marsaglia è 17esima.   Male anche le big più attese: sono infatti finite fuori pista sia l'americana Lindsey Vonn, sia l'austriaca Anna Veith, lei che aveva vinto il SuperG iridato nel 2015 a Vail quando ancora correva col cognome da nubile Fenninger. Le ragazze torneranno sulle nevi di St. Moritz venerdì per la combinata, discesa più slalom speciale.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti