Sport

Sci, Slalom Kranjska Gora: festa Matt, beffato Gross

a cura di Datasport

1' di lettura

Stefano Gross si piazza al secondo posto nello Slalom Speciale di Kranjska Gora alle spalle di Michael Matt. Un pizzico di rammarico per l'azzurro che, dopo aver accumulato un vantaggio di 1"15 nel corso della prima manche, chiude con un ritardo complessivo di 3 decimi. Terzo il tedesco Felix Neureuther (+0"46). Quarto Marcel Hirscher che vince la Coppa di disciplina dopo quella generale. Sesto Patrick Thaler, autore di una fantastica rimonta.

Gross manca l'appuntamento con la seconda vittoria in carriera dopo quella di Adelboden a inizio 2015 ma torna comunque sul podio a più di due mesi dal terzo posto ottenuto, sempre in Slalom, a Madonna di Campiglio. A Kranjska Gora le condizioni sono proibitive con una pista resa quasi impraticabile dalle alte temperatura e dalla pioggia. Nella prima manche l'azzurro fa il vuoto dietro di sé accumulando un vantaggio di oltre un secondo su Matt. Nella seconda, però, l'austriaco, fratello minore del due volte campione del Mondo e campione olimpico Mario, è bravissimo ad interpretare al meglio il tracciato e ad ottenere il primo trionfo in carriera.

Con l'uscita di scena nella prima manche di Kristoffersen, Hirscher ha vita facile ed ottiene i punti necessari per mettere in bacheca anche la coppetta di specialità. Al fresco vincitore della Coppa del Mondo basta chiudere quarto con un distacco di 8 decimi dal connazionale per fare nuovamente festa. A firmare l'impresa di giornata è però Patrick Thaler che termina sesto (+1"29) dopo aver chiuso 28esimo nella prima manche. Il 39enne altoatesino riesce ad ottenere un pass per le finali di Aspen. Nella Top 10 anche Manfred Moelgg che si piazza settimo con un ritardo di 1"49 da Matt.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti