Sport

Sci, slalom Squaw Valley: Shiffrin imbattibile, altro capolavoro

a cura di Datasport

1' di lettura

Mikaela Shiffrin fa suo anche lo slalom di Squaw Valley, ultima prova di Coppa del mondo prima delle finali di Aspen della prossima settimana: la statunitense, al 31esimo successo in carriera, si lascia alle spalle la ceca Sarka Strachova e l'austriaca Bernadette Schild. Quinta Chiara Costazza, al suo miglior piazzamento stagionale. Delusione cocente per Wendy Holdener, caduta a poche porte dalla fine dopo avere chiuso al comando la prima manche.

Dopo avere vinto il Gigante beffando per soli 7 centesimi Federica Brignone, Mikaela Shiffrin concede il bis in due giorni sulla pista di Squaw Valley e ribadisce la sua indiscutibile superiorità nello slalom, disciplina nella quale ha conquistato 26 dei suoi 31 successi complessivi in Coppa del mondo. La statunitense, in una gara caratterizzata da una serie incredibile di inforcate e cadute, chiude col tempo di 1'39"48 con un vantaggio di 1"03 sulla ceca Sarka Strachova e di 1"08 sull'austriaca Bernadette Schild, quest'ultima protagonista di un'ottima seconda manche. A uscire con le ossa rotte dalla gara è la svizzera Wendy Holdener che, al comando dopo la prima manche, perde l'equilibrio a poche porte dal traguardo quando era ancora in piena corsa per il podio.

Tra le azzurre il sorriso più grande è quello di Chiara Costazza che si piazza al quinto posto alle spalle della svedese Emelie Wikstroem. Nona Irene Curtoni, fuori nella seconda manche Federica Brignone e Manuela Moelgg. In classifica generale la Shiffrin compie un altro decisivo passo avanti salendo a quota 1523 punti: la sua più immediata inseguitrice, la slovena Ilka Stuhec, è a 1145. Sempre al terzo posto Sofia Goggia (1057).

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti