Sport

Sci, SuperG Crans Montana: Elena Curtoni da applausi, è seconda

a cura di Datasport

1' di lettura

Elena Curtoni conquista il più bel piazzamento in carriera centrando il secondo posto nel Super G di Crans Montana: per la 26enne valtellinese di tratta del terzo podio in Coppa del Mondo. Più veloce di lei solamente la slovena Ilka Stuhec che stacca l'azzurra di 50 centesimi. Terza l'austriaca Stephanie Venier. Quinta Federica Brignone. Gara caratterizzata da diverse brutte cadute: ne fanno le spese, tra le altre, Sofia Goggia e Lindsey Vonn.

Il weekend di Crans Montana continua a sorridere allo sci italiano che, dopo il trionfo di ieri di Federica Brignone in combinata, si gode anche il secondo posto di Elena Curtoni: l'azzurra disputa una gara coraggiosa su un tracciato molto insidioso, spinge e taglia il traguardo con mezzo secondo di ritardo dalla slovena Ilka Stuhec. Per lei è il terzo podio in Coppa del Mondo dopo i due terzi posti conquistati la scorsa stagione nel Super G di Val d'Isere e in discesa a St. Moritz. Brilla anche la stessa Brignone che centra un ottimo quinto posto alle spalle della Venier (terza) e di Tina Weirather. Fuori dalle prime dieci posizioni le altre azzurre in gara: Francesca Marsaglia è 15esima, Johanna Schnarf è 16esima.

Grandi rimpianti per Sofia Goggia che, velocissima dopo i primi due intertempi, perde l'equilibrio e non riesce a finire la gara. SuperG da dimenticare anche per Lindsey Vonn, caduta dopo avere superato una manciata di porte. Fuori anche Elena Fanchini e Anna Hoffer. Grosso spavento infine per la svizzera Jasmine Flury, letteralmente catapultata sulle reti di recinzione in uscita dal salto: per fortuna la caduta non dovrebbe avere causato gravi conseguenze per lei.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti