ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùLavoro

Scioperi 9 settembre: scuola, sanità e treni a rischio stop

Sciopero nazionale di 8 ore, dalle 9 alle 17, di macchinisti e capitreno di Trenitalia, Italo, Trenord, Trenitalia, Tper e Sncf. Astensione dal lavoro di 48 ore dal 9 al 10 settembre per il comparto della scuola, della pubblica amministrazione e della sanità, pubblica e privata proclamata dalla Fisi (Federazione Italiana Sindacati Intercategoriali)

2' di lettura

Si profila una giornata difficile quella di venerdì 9 settembre sul fronte scuola, sanità e treni. L'organizzazione sindacale Fisi (Federazione Italiana Sindacati Intercategoriali) ha proclamato uno sciopero generale di tutti i settori della pubblica amministrazione, pubblici e privati della sanità e della scuola. Si protesta per l’obbligo vaccinale contro il Covid-19 previsto per alcune categorie professionali (quelle sanitarie). Sempre il 9 settembre è prevista poi una protesta di macchinisti e capitreno che chiedono interventi contro gli episodi di aggressione al personale in servizio sui treni.

Ferrovie: 9 settembre sciopero 8 ore macchinisti e capitreno

Confermato dunque per il 9 settembre lo sciopero nazionale di 8 ore, dalle 9 alle 17, di macchinisti e capitreno di Trenitalia, Italo, Trenord, Trenitalia, Tper e Sncf. La protesta è stata proclamata unitariamente da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Ferrovieri, Fast Confsal e Orsa «per gravi eventi lesivi della sicurezza e dell’incolumità delle lavoratrici e dei lavoratori che prestano ogni giorno sui treni un servizio alla collettività». «Né i datori di lavoro né lo Stato - lamentano le sigle - hanno preso provvedimenti come «l'aumento delle risorse del personale di front line” oppure “daspo trasporti” e “revisione della normativa in essere»

Loading...

Posssibili cancellazioni

Sono previste «possibili cancellazioni totali e parziali» di Frecce, Intercity e Regionali di Trenitalia. Gli effetti, sempre in termini di cancellazioni e ritardi, indica ancora la società, «potranno protrarsi anche oltre l’orario di termine» dello sciopero. La tabella dei treni garantiti è disponibile sul sito web trenitalia.com nella pagina dedicata agli scioperi.

Sciopero di 48 ore anche nella scuola e nella sanità

È stato indetto invece uno sciopero di 48 ore dal 9 al 10 settembre per il comparto della scuola, della pubblica amministrazione e della sanità, pubblica e privata. L'astensione dal lavoro è stata proclamata dalla Fisi (Federazione italiana sindacati intercategoriali), in segno di protesta per l'obbligo vaccinale contro il Covid-19 richiesto per alcuni lavoratori. La federazione sindacale definisce «non comprensibile» l'ipotesi che ai sanitari potrebbe essere richiesto, nei mesi autunnali, di sottoporsi anche a una quarta dose

Incognita adesioni

Resta da vedere quanti tra i lavoratori dei settori coinvolti decideranno di prendere parte allo sciopero. In ogni caso, i servizi minimi essenziali dovranno essere garantiti. Guardando alla sanità, resteranno quindi attivi ad esempio i pronto soccorso e i servizi legati a problematiche e malattie non differibili per i pazienti ricoverati.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti