venerdì nero

Sciopero generale, tutto quello che c’è da sapere sullo stop del 25 ottobre

Lavoratori di trasporti, sanità e scuola aderenti ai sindacati di base incroceranno le braccia contro Jobs Act e Legge Fornero. Guida minima per ridurre al massimo i disagi. Tra treni, aerei e visite da prenotare

default onloading pic
Il 25 ottobre sarà un venerdì nero per chi viaggia per lo sciopero generale (Ansa)

Lavoratori di trasporti, sanità e scuola aderenti ai sindacati di base incroceranno le braccia contro Jobs Act e Legge Fornero. Guida minima per ridurre al massimo i disagi. Tra treni, aerei e visite da prenotare


4' di lettura

Per il 25 ottobre è stato proclamato uno sciopero generale di trasporti, sanità e scuola dai sindacati Cub, Sgb, Si Cobas e Usi Cit. Sarà insomma un vero e proprio venerdì nero per chi viaggia, con possibili disagi anche per chi frequenta ospedali e scuole. Le motivazioni dello sciopero vanno dall’aumento dei salari, all’abolizione di Jobs Act e Legge Fornero. Qui di seguito proponiamo una guida minima per sopravvivere a una giornata che si preannuncia tutt’altro che semplice.

Trenitalia
Lo sciopero dei trasporti ferroviari avrà luogo dalle 21 di giovedì 24 ottobre alle 21 di venerdì 25, ma con alcuni importanti distinguo. Tanto per cominciare le Frecce di Trenitalia circoleranno regolarmente, così come saranno regolarmente garantiti i collegamenti regionali nelle fasce pendolari (6-9 e 18-21). Anche nel resto della giornata, Trenitalia si impegna ad assicurare la quasi totalità dei collegamenti, con possibili leggere modifiche al programma dei treni. Sarà assicurato il collegamento fra Roma Termini e l’aeroporto internazionaledi Fiumicino. Garantiti tutti i convogli elencati nell’apposita tabella dei treni previsti in caso di sciopero, consultabile sull’orario ufficiale e sul sito web di Trenitalia.

Milano
Se per spostarvi per Milano utilizzate i mezzi Atm, occhio alle fasce di garanzia. La metropolitana si ferma dalle 18 al termine del servizio, i mezzi di superficie dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio.
In mattinata, per permettere lo svolgimento di un corteo in centro, probabili deviazioni e rallentamenti per le linee tram 1, 2, 4, 10, 12, 14 e
bus 43, 57. Per le linee gestite da Nord Est Trasporti l’agitazione è prevista a Monza dalle 9 alle 11.50 e dalle 14.50 al termine del servizio per il servizio urbano. Per il servizio extra urbano l’agitazione è prevista dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio. Anche in questo caso il sito ufficiale di Atm può risultare utile.

Roma
Lo sciopero del 25 ottobre inizierà dalla notte tra giovedì e venerdì sulle linee notturne (le cui sigle iniziano con «N») e proseguirà - salvo fasce orarie garantite - tutto venerdì 25 giugno sino alla notte successiva. In particolare saranno garantiti i trasporti dalle 5.30 alle ore 8.30 e dalle 17.00 alle 20. Nella notte tra il 25 e il 26 ottobre sono da considerare eventuali disservizi relativi a linee che dovevano partire dai capolinea mentre era in corso lo sciopero. L’agitazione interesserà l’intera rete gestita da Atac tra cui bus e tram, filobus, ma anche e metropolitana di Roma e ferrovie. Durante lo sciopero, nelle stazioni delle linee metroferroviarie che resteranno, eventualmente attive non sarà garantito il servizio di montascale, ascensori e scale mobili e non sarà garantito il servizio delle biglietterie. Tuttavia, sempre nella notte tra il 25 e il 26 ottobre, metro A, metro B e metro C chiuderanno tutte alle 2.00 prolungando così l’orario di chiusura per favorire il ripristino della situazione.

Napoli
Dalle 11 alle 15 saranno bloccate tutte le linee bus: le ultime vetture partiranno circa 30 minuti prima dello sciopero e riprenderanno il normale svolgimento circa 30 minuti dopo. La Metro Linea 1 svolgerà la sua ultima corsa alle ore 10.26 da Piscinola e alle ore 10.30 da Garibaldi, mentre riprenderà la sua normale funzione alle ore 15.14 da Piscinola e alle ore 15.54 da Garibaldi. Le Funicolari da Chiaia, Centrale, Montesanto e Mergellina svolgeranno la loro ultima corsa alle ore 10.50 e riprenderanno la regolarità del servizio alle ore 15.20. Riduzione del servizio metropolitano anche da parte del gruppo Eav.

Torino
Lo sciopero riguarderà il personale aderente alla sigla Faisa Cisal in forza alla Ca.Nova di Moncalieri. La Ca.Nova ha assicurato l’intera percorrenza delle corse dalle 6 alle 9 e dalle 12 alle 15 per i servizi urbani e suburbani, poi da inizio servizio alle 8 e dalle 14.30 alle 17.30 per i servizi extraurbani. Per i mezzi in forza a Bus Company l’orario di garanzia sarà invece dalle 5 alle 8 e dalle 13 alle 16.

Firenze
L’astensione per i lavoratori di Ataf andrà da inizio servizio alle 6, dalle 9.15 alle 11.45 e dalle 15.15 fino a fine servizio per il personale viaggiante mentre riguarderà l’intero turno di lavoro per impianti fissi, operai e impiegati.

Trasporto aereo, marittimo e autostradale
Il personale di Alitalia sciopererà per l’intera giornata del 25 ottobre, quello di Enav dalle 13 alle 17, mentre quello di Anpac dalle 10 alle 14. Anche il personale del trasporto marittimo si fermerà per l’intera giornata del 25 ottobre, mentre quello delle Autostrade sciopererà dalle 22 del 24 ottobre alle 22 del 25 ottobre.

Sanità
Occhio anche se avete in programma visite mediche. Lo sciopero generale nazionale per la sanità potrebbe infatti bloccare sia i servizi sanitari che quelli amministrativi. Nella giornata di venerdì non si assicurerà il servizio ambulatoriale non urgente, la libera professione dei medici, lo svolgersi di esami prenotati nonché la prenotazione.

Scuola
Lo sciopero della scuola per la giornata del 25 ottobre riguarderà docenti e collaboratori scolastici aderenti ai sindacati di base. L’obiettivo è il blocco delle lezioni per manifestare contro il precariato e a favore dell’aumento degli stipendi.

Ama Roma
A Roma lo sciopero riguarda anche Ama, la municipalizzata dei rifiuti che «fa appello al senso civico e alla collaborazione di tutti i romani affinché nella giornata di venerdì 25 ottobre» si eviti il «conferimento delle varie frazioni di rifiuto per non sovraccaricare le postazioni di cassonetti stradali».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti