stop anche domani e martedì

Sciopero a oltranza dei piloti della Sas: 2.800 voli cancellati finora, 280mila passeggeri a terra

Afp

2' di lettura

Non si ferma lo sciopero dei piloti della Sas, giunto oggi al terzo giorno, che ha provocato finora la cancellazione di circa 2.800 voli, il 70 per cento del totale della compagnia scandinava, interessando oltre 280mila passeggeri. L’astensione dal lavoro, iniziata venerdì in seguito alla rottura dei negoziati per il rinnovo del contratto di categoria, proseguità comunque anche lunedì e martedì, con la cancellazione di altri 1.200 voli per un totale di altri 110mila passeggeri coinvolti.


«Chiediamo scusa ai nostri clienti che sono interessati dalla prosecuzione dello sciopero dal momento che Sas si trova costretta a cancellare nuovi voli lunedì e martedì», afferma un comunicato della compagnia aerea. Al momento non ci sono spiragli negoziali : la Sas, i sindacati svedese e danese dei piloti e l’assozciazione industriali norvegese hanno segnalato che per ora non si è verificato alcun nuovo contatto tra le parti.

Loading...

La compagnia, in cui rimangono le partecipazionidel Governo svedese e danese, ha affermatop di essere pronta a tornare al tavolo delle trattative, pur denunciando che le richieste dei piloti metterebbero seriamente a rischio i conti della società. Il Sas Pilot Group, sindacato che rappresenta il 95%dei piloti, ha sottolineato che le rivendicazioni vanno oltyre il semplice aspetto salariale, interessando anche la maggior pianificazione delle ore di volo.

La Sas è arrivata sull’orlo della bancarotta nel 2012, ma poi la ritrutturazione ha portato a chiudere in utile gli ultimi quattro esercizi. Ora, però, l’aumento del carburante, la volatilità valutaria e la sovracapacità dei voli in Europa ha emsso sotto pressione le compagnie aeree nel Veccchio Continente. Gli analisti di Sydabnk hanno stimato che lo sciopero costi alla compagnia tra 60 e 80 milioni di corone svedesi al giorno, un valore che farebbe sparire l’utile netto previsto per quest’anno in un paio di settimane.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti