ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùBORSA E SPORT

Scivolone Juventus a Piazza Affari dopo eliminazione da Champions League

La vittoria per 3 a 2 contro il Porto non basta per superare gli ottavi di finale. Senza il passaggio ai quarti, mancati introiti per 10,5 milioni

di Stefania Arcudi

2' di lettura

Dopo la delusione calcistica per l'eliminazione dalla Champions League per mano del Porto, per la Juventus arriva anche quella in Borsa. Il titolo del club è tra i peggiori a Piazza Affari con un calo superiore a sei punti, con la capitalizzazione di mercato che scivola a 1,07 miliardi. La vittoria ai tempi supplementari nel match di ritorno contro la squadra portoghese per 3 a 2 non è bastata ai bianconeri per superare gli ottavi di finale e arrivare ai quarti. «Dobbiamo mentalizzarci sul campionato, siamo a marzo, ci sono ancora partite e dobbiamo farle al meglio per risalire la classifica», ha detto l'allenatore Andrea Pirlo, spiegando che «sappiamo che dobbiamo tirarci su le maniche e continuare a lavorare. Siamo a marzo, abbiamo il campionato davanti a disposizione, sapendo che abbiamo giocatori bravi e giovani che stanno crescendo di partita in partita».

Le sue parole non bastano però ad addolcire la pillola, tanto più che l'uscita dalla competizione europea ha anche ricadute economiche: non qualificandosi per i quarti di finale la Juve perde un introito di 10,5 milioni di euro (senza contare le ulteriori entrate che sarebbero potute arrivare con passaggi di turno ancora successivi, fino alla finale), concludendo l'avventura in Champions League con entrate per circa 67 milioni, contro gli 86,6 milioni dell'anno scorso. A febbraio il club aveva comunicato di avere chiuso con una perdita netta di -113,7 milioni di euro il primo semestre dell’esercizio in corso, dal primo luglio al 31 dicembre 2020 (-50,3 milioni dello stesso periodo dell’esercizio precedente). I debiti finanziari netti a fine 2020 erano pari a 357,8 milioni, circa 31 milioni in più rispetto al valore di fine 2019.

Loading...

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti