Dichiarazione dei redditi: 7 passi per correggere il 730 ed evitare le sanzioni

6/8FISCO ED ERRORI

Sconti ulteriori se il ravvedimento è «sprint»

default onloading pic
(graja - stock.adobe.com)

Gli sconti da ravvedimento si intrecciano con l’agevolazione prevista dal Dlgs 158/2015, che consente la riduzione alla metà della sanzione ordinaria per i versamenti effettuati con un ritardo non superiore a 90 giorni dalla scadenza. Un’ipotesi in cui, quindi, si dimezza anche la sanzione da ravvedimento.
Un altro sconto sulla sanzione è poi previsto per i versamenti effettuati con non più di 15 giorni di ritardo (cosiddetto “ravvedimento sprint”). La sanzione del 15% viene ulteriormente ridotta a 1/15 per ogni giorno di ritardo (1%). Quindi, in sede di ravvedimento, la sanzione da versare sarà pari allo 0,1% per ogni giorno di ritardo (1/10 dell’1 per cento).

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti