ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùLa polemica

Scontro su mascherine a scuola. Speranza: non è questione politica, decide la scienza

Il ministro della Salute ha replicato al sottosegretario all'Istruzione Rossano Sasso e al leader della Lega Matteo Salvini che hanno chiesto lo stop

di Redazione Scuola

2' di lettura

Con l'arrivo del caldo esplode il dibattito sull'obbligo di mascherine a scuola ed a chiederne lo stop sono il sottosegretario all'Istruzione Rossano Sasso e il leader della Lega Matteo Salvini. Pronta la risposta del ministro della Salute Roberto Speranza: non è una questione politica, a decidere sarà la scienza. Intanto, sul fronte epidemiologico, continuano a calare i casi di Covid-19 in Italia. Dunque è polemica, la questione “mascherine a scuola”. Secondo Sasso, della Lega, l'obbligo andrebbe eliminato, una «misura di buon senso per l'ultima parte dell'anno scolastico» viste anche le alte temperature. Rincara Salvini: «Più di 30 gradi in classe e obbligo di mascherina per ore anche seduti al banco? Non ha senso, cambiamo questa regola inutilmente punitiva». Netta la replica di Speranza, secondo il quale «sono valutazioni che deve fare la nostra comunità scientifica. Non sono mai state scelte politiche, sono scelte tecniche che - sottolinea - vanno valutate in quanto tali».

All’estero

E il tema mascherine tiene banco anche all'estero: se indossarle non è più obbligatorio dal 16 maggio in Francia neppure nei trasporti pubblici, l'unica situazione in cui tale obbligo permaneva, New York si avvia invece ad alzare il livello di allerta per il Covid ad “alto” dall'attuale “medio”. Una soglia che potrebbe spingere le autorità alla reintroduzione della mascherina nei luoghi pubblici.

Loading...

I dati

Intanto, in Italia - lunedì 16 maggio - il bollettino giornaliero del ministero della Salute conferma il calo dei casi Covid. Sono stati 13.668 i nuovi contagi nelle ultime 24 ore. Le vittime 102,con un aumento di 40 rispetto al giorno precedente. Il tasso di positività è stato al 13%, in calo, e 353 i ricoverati in terapia intensiva. In questo quadro, preoccupa il calo delle vaccinazioni. «Guardando la parte mezza vuota del bicchiere rispetto all'andamento complessivo della campagna vaccinale, abbiamo ancora circa 19,5 milioni di italiani tra non vaccinati o che hanno un ciclo vaccinale incompleto perchè non hanno fatto la terza o quarta dose», ha affermato all’Ansa il presidente della Fondazione Gimbe Nino Cartabellotta, sottolineando come le quarte dosi non siano “decollate”, tranne in alcune Regioni, e sia necessario passare ad un sistema di chiamata diretta per incentivare le immunizzazioni.

Scuola, tutti gli approfondimenti

La newsletter di Scuola+

Professionisti, dirigenti, docenti e non docenti, amministratori pubblici, operatori ma anche studenti e le loro famiglie possono informarsi attraverso Scuola+, la newsletter settimanale de Il Sole 24 Ore che mette al centro del sistema d'istruzione i suoi reali fruitori. La ricevi, ogni lunedì nel tuo inbox. Ecco come abbonarsi

Le guide e i data base

Come scegliere l’Università e i master? Ecco le guide a disposizione degli abbonati a Scuola+ o a 24+. Qui la guida all’università con le lauree del futuro e il database con tutti i corsi di laura

Lo speciale ITS

Il viaggio del Sole 24 Ore negli Its per scoprire come intrecciare al meglio la formazione con le opportunità di lavoro nei distretti produttivi delle eccellenze del made in Italy. Tutti i servizi

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter Scuola+

La newsletter premium dedicata al mondo della scuola con approfondimenti normativi, analisi e guide operative

Abbonati