ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùLe gare del Pnrr

Scuola e sanità, aggiudicati 480 milioni per banda larga

L’obiettivo: collegare entro il 2026 10mila sedi scolastiche e 12mila strutture sanitarie. A Fastweb vanno in tutto 7 lotti, a Tim 6, 2 a Vodafone e 1 a Intred

di Carmine Fotina

(Sengchoy Int - stock.adobe.com)

2' di lettura

Dopo le isole minori e il progetto “Italia a 1 Giga” per collegare famiglie e imprese, arrivano al traguardo anche le gare per le scuole e le strutture sanitarie da connettere in banda ultralarga. Si tratta anche in questo caso di bandi previsti dal Piano nazionale di ripresa e resilienza.
Per il progetto “Scuole connesse” l'importo complessivo aggiudicato è di 165,99 milioni, a fronte di un importo posto a gara di 184,4 milioni. Quattro lotti sono andati a Tim (per un totale di 99,35 milioni), tre a Fastweb (47,2 milioni) e uno a Intred (19,35 milioni).
In particolare Tim si è aggiudicata i lotti 1 (Piemonte, Liguria, Valle d'Aosta) , 5 (Toscana e Lazio), 7 (Campania e Lazio) e 8 (Sicilia e Sardegna). Fastweb si è aggiudicata i lotti 3 (Friuli-Venezia Giulia, Veneto, province autonome di Trento e Bolzano), 4 (Emilia-Romagna, Marche e Umbria) e 6 (Abruzzo, Basilicata, Molise, Puglia). A Intred è andato il lotto 2 (Lombardia).
Il secondo bando aggiudicato da Infratel, la società in-house del ministero dello Sviluppo economico guidata da Marco Bellezza, riguarda le strutture del Ssn, come ospedali, ambulatori e aziende sanitarie. L'importo complessivo aggiudicato è stato di 314,16 milioni a fronte di un importo posto a gara di 387,3 milioni. A Fastweb vanno quattro lotti (per 165,6 milioni), a Tim due (77,7 milioni), a Vodafone due (70,7 milioni). Fastweb si è aggiudicata i lotti 3 (Friuli-Venezia Giulia, Veneto, province autonome di Trento e Bolzano), 5 (Toscana e Lazio), 7 (Campania e Calabria), 8 (Sardegna e Sicilia). Tim il 2 (Lombardia) e il 4 (Emilia-Romagna, Marche, Umbria); Vodafone l'1 (Piemonte, Liguria, Valle d'Aosta) e il 6 (Abruzzo, Basilicata, Molise, Puglia).
Il progetto “Scuole connesse” prevede interventi per connettere, con velocità simmetriche di almeno 1 gigabit per secondo (Gbps), circa 10mila sedi scolastiche e le attività di infrastrutturazione dovranno concludersi entro il 30 giugno 2026 garantendo in questo modo i servizi di connettività per almeno i sei anni successivi.
Con il progetto “Sanità connessa” il ministero dell'Innovazione tecnologica e la transizione digitale punta a velocità simmetriche di almeno 1 Gbps e fino a 10 Gbps per circa 12mila strutture sanitarie, dagli ambulatori agli ospedali. Anche in questo caso i lavori sulla rete dovranno concludersi entro il 30 giugno 2026, garantendo i servizi di connettività per almeno i cinque anni successi.

Scuola, tutti gli approfondimenti

La newsletter di Scuola+

Professionisti, dirigenti, docenti e non docenti, amministratori pubblici, operatori ma anche studenti e le loro famiglie possono informarsi attraverso Scuola+, la newsletter settimanale de Il Sole 24 Ore che mette al centro del sistema d'istruzione i suoi reali fruitori. La ricevi, ogni lunedì nel tuo inbox. Ecco come abbonarsi

Le guide e i data base

Come scegliere l’Università e i master? Ecco le guide a disposizione degli abbonati a Scuola+ o a 24+. Qui la guida all’università con le lauree del futuro e il database con tutti i corsi di laura

Lo speciale ITS

Il viaggio del Sole 24 Ore negli Its per scoprire come intrecciare al meglio la formazione con le opportunità di lavoro nei distretti produttivi delle eccellenze del made in Italy. Tutti i servizi


Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter Scuola+

La newsletter premium dedicata al mondo della scuola con approfondimenti normativi, analisi e guide operative

Abbonati