I CASI RISOLTI / 3

Se il committente è il singolo condomino


1' di lettura

A breve dovrò ristrutturare in modo organico l’appartamento di mia proprietà con le opere che saranno svolte sia da un’impresa edile che da alcuni lavoratori autonomi, nello specifico elettricista ed idraulico. È necessario adottare qualche precauzione per proteggermi da possibili incidenti che potrebbero capitare durante i lavori?

In caso di ristrutturazione di una singola unità immobiliare, questa si trasforma in un cantiere e il condomino diviene committente.

Ciò significa che è obbligato ad attenersi alle disposizioni contenute nel Testo unico per la sicurezza sul lavoro.

Se si dovessero verificare danni o infortuni, al pari dei progettisti e delle altre figure coinvolte, il condomino potrebbe anche essere ritenuto responsabile.

È quindi consigliabile - prima di affidare l’incarico - fare le opportune verifiche sull’impresa e i soggetti coinvolti, pretendendo che quantomeno impresa e professionista abbiano una solida assicurazione. Infine, se l’intervento è complesso, il condomino può nominare un responsabile dei lavori.

    Brand connect

    Loading...

    Newsletter

    Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

    Iscriviti
    Loading...