ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùBanche

Se sfuma BancoBpm, UniCredit va in fuga all’estero (come con Profumo nel 1999)

Dopo lo stop di sistema all'Opa su Comit, UniCredit avviò la crescita nel Centro Est Europa. Oggi, dopo il no su Mps e con Piazza Meda «congelata», Orcel pensa ad anteporre il percorso di crescita all’estero a quello in Italia. Il nodo delle valutazioni di mercato

di Alessandro Graziani

Castagna (Banco Bpm), terzo polo? Per Paese meglio avere piu gruppi bancari

4' di lettura

Quando nel 1999 l’Opa su Comit lanciata da UniCredit fu stoppata dalle Autorità e dal resto del sistema bancario, l’allora ceo Alessandro Profumo prese atto dell’isolamento: per il suo gruppo non c’erano margini di crescita in Italia e allora il banchiere avviò la campagna di sviluppo nel Centro Est Europa con l’acquisizione in Polonia di Bank Pekao.

L’attuale ceo di UniCredit Andrea Orcel, che all’epoca era in Merrill Lynch e fu tra gli advisor dell’Opa sulla Comit, in questi giorni sta valutando...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti