Restyling

Seat Ibiza e Arona 2021, ecco come cambiano le compatte spagnole

I best-seller della Seat, la berlina Ibiza e l’urban suv Arona, cambiano soprattutto nell’abitacolo, sposano la connettività avanzata e propongono nuovi sistema di ausilio alla guida. E mandano in pensione i motori turbodiesel

di Massimo Mambretti

Seat 5 mld in Spagna per sviluppare polo mobilità elettrica

3' di lettura

L’aggiornamento delle Seat Ibiza e Arona è molto più sostanzioso di quanto fa pensare il leggero restyling della carrozzeria. I due modelli compatti, strettamente imparentati in quanto condividono molto di quanto celano le loro vesti, si rinnovano sfruttando nuovi tratti stilistici, visioni e tecnologie che sono stati introdotti dalle consanguinee più recenti e di taglia più grossa.  

Seat Ibiza e Arona, cambiano espressione

L’aggiornamento estetico delle due compatte Seat non è stravolgente e, in entrambi i casi, si concentra soprattutto nel frontale, dove si notano una ridefiniznione di mascherina e scudo paraurti. La berlina Ibiza trasmette la svolta tecnologica di tutta la famiglia adottando la fanaleria a Led, che  a richiesta o su alcune versione si trasforma in full-Led. Le stesse tecnologie sono disponibili anche per il rinnovato suv compatto Arona che, dal canto suo, si distingue per lo sguardo reso più incisivo rispetto al passato dal rilievo della calandra esaltato dal nuovo trattamento della grigliatura, per spoiler e appendici aerodinamiche che aggiornano anche la zona posteriore della carrozzeria e per alcuni stilemi specifici danno vita all’inedito allestimento Xperience. In entrambi i casi, l’outfit è completato da cerchi di inedito disegno, da una ridefinizione della tavolozza colori della carrozzeria e, in ossequio all’attuale trend Seat, dalla scritta di denominazione del modello in corsivo.

Loading...
Le foto delle nuove Seat Ibiza e Arona

Le foto delle nuove Seat Ibiza e Arona

Photogallery29 foto

Visualizza

Seat Ibiza e Arona, interni rivoluzionati

Il principale punto di distacco formale tra le nuove Ibiza e Arona e le precedenti è costituito dai loro interni. La stretta parentela fra le due Seat compatte porta in dote, a entrambi i modelli, un arredamento che origina ambienti più ricercati, accoglienti, ergonomici e di stampo hi-tech. La presentazione dell’ambiente è caratterizzato dall’impiego di nuovi materiali soft-touch oltre che da inediti abbinamenti cromatici e da tecnologie d’illuminazione soffuse, mentre l’atmosfera moderna e hi-tech è determinata dalla plancia di nuova concezione. Quest’ultima è frutto dell’incontro fra il design essenziale e l’attenzione verso l’ergonomia, dovuta alla disposizione degli elementi che facilita l’interazione tra chi guida, comandi e display. Lo schermo touch centrale del sistema d’infotainment è sospeso a centro plancia e di dimensioni maggiori dimensioni rispetto al passato, vanno da 8,25” a 9,2” secondo l’allestimento, e si trova sullo stesso piano visivo della strumentazione, a richiesta digitale da 10,25”.

Seat Ibiza e Arona, più digitalizzate e sicure

I rinnovati best seller della Seat sono completamente connessi, grazie a servizi e funzioni online e al sistema Full Link e accesso wireless ad Android Auto e Apple CarPlay e a Seat Connect con eSim integrata. Il sistema d’infotainment permette di accedere a numerosi contenuti online, anche utilizzando comandi vocali dicendo semplicemente: Hola Hola. L’eSim integrata offre anche la possibilità di usufruire di servizi Seat dedicati, parlando nella propria lingua indipendentemente dal Paese in cui si trova. Inoltre, l’upgrade della connettività consente di dialogare da remoto con la vettura e monitorarne lo stato di salute tramite una app dedicata.

Il capitolo nuove tecnologie delle Ibiza e Arona 2021 è completato dall’arricchimento dei sistemi di assistenza alla guida fra i quali arrivano il Travel Assist che attiva la guida semi-automatica, il Lane Assist e il riconoscimento dei segnali stradali, la fanalieria attiva e, infine, il Side Assist che monitora gli angoli ciechi durante i cambi corsia.

Seat Ibiza e Arona, solo motori a benzina e a metano

Dicendo addio ai motori turbodiesel, le rinnovate compatte della Seat ora sono disponibili sono in versioni a benzina a metano. L’offerta è praticamente speculare, poiché solo l’Ibiza offre anche un motore Tsi da 1 litro con 80 cavalli che guarda ai neopatentati. Per il resto entrambe offrono la possibilità di scegliere tra gli ecoTsi a tre cilindri da 1 litro con 95 e 110 cavalli, quest’ultimo abbinabile anche con il cambio a doppia frizione Dsg, e il quattro cilindri di 1,5 litri con 150 cavalli, con disattivazione automatica di due cilindri in alcune situazioni di marcia, che si interfaccia solo con il cambio Dsg. Il quadro è completato dal Tgi da 1 litro a metano con 90 cavalli.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti