ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùIpo

Seco pronta al debutto, prezzo fissato a 3,7 euro

Concluso il collocamento istituzionale, con una domanda superiore a 400 milioni - Capitalizzazione pari a 397,34 miloni, inizio delle negoziazioni previsto per il 5 maggio

di Matteo Meneghello

2' di lettura

Seco prepara il debutto a Piazza Affari, fissato per mercoledì 5 maggio, al prezzo di 3,7 euro per azione. Si è conclusa l’offerta globale di sottoscrizione e di vendita
delle azioni ordinarie della società, specializzata nel settore delle tecnologie IoT e fondato oltre 40 anni fa da Daniele Conti e Luciano Secciani e partecipato dal 2018 dal Fondo Fitec, gestito dal Fondo Italiano d’investimento Sgr. La domanda complessiva, pari a oltre 400 milioni di euro, è pervenuta da primari investitori esteri ed italiani con un’ampia diversificazione geografica che comprende Regno Unito, Stati Uniti d’America, Italia ed Europa Continentale; è stato inoltre allocato a Olivetti spa, società del Gruppo Telecom Italia, l'ordine ricevuto di circa 7,5 milioni azioni.

In base al prezzo di offerta, fissato in 3,7 euro per azione, la capitalizzazione della società alla data di avvio delle negoziazioni sarà pari a 397,3 milioni di euro.In base alle richieste pervenute nell’ambito del collocamento istituzionale, sono state assegnate complessive 43.438.950 azioni, di cui 27 milioni derivanti da un aumento di capitale con esclusione deldiritto di opzione; 10,773 miloni di azioni poste in vendita dai co-fondatori Daniele Conti e Luciano Secciani, attraverso le rispettive società veicolo (Dsa srl, Hse srl e Hcs srl), da Lomarini & Lomarini Consultant Sas di Lomarini Luciano & C. e Spems srl, dal Fondo Italiano d'Investimento Sgr spa, gestore del fondo Fitec; 5.665.950 azioni sottostanti all’opzione over-allotment (a servizio dell’eventuale esercizio dell’opzione greenshoe) concessa da parte degli azionisti Dsa srl, Hse srl, Hcs srl e Fondo italiano d’investimento sgr spa ai joint global coordinators. Pertanto, si legge in una nota, tenuto conto del corrente grado di diffusione dell’azionariato di Seco, il numero di azioni complessivamente detenute dal mercato ad esito del collocamento istituzionale sarà adeguato rispetto al minimo requisito richiesto da Borsa italiana per l’Mta.

Loading...

Il ricavato complessivo derivante dal collocamento, riferito al prezzo di offerta,senza tenere conto dell’eventuale esercizio dell’opzione greenshoe, è pari a 99,9milioni di euro, spettanti alla società, e 39,9 milioni spettanti complessivamente agli azionisti venditori. In caso di integrale esercizio dell’opzione greenshoe, agli azionisti Dsa srl, Hse srl, Hcs srl e Fondo italiano d’investimento Sgr Spa, spetteranno complessivamente ulteriori 21 milioni.

Nell’ambito dell’offerta, Goldman Sachs International e Mediobanca – Banca di Credito Finanziario spa agiscono in qualità di joint global coordinator e joint bookrunner. Mediobanca - Banca di Credito Finanziario spa agisce inoltre in qualità di Sponsor per l’ammissione a quotazione delle azioni sul Mta. Gli studi Gatti Pavesi Bianchi Ludovici e White & Case agiscono in qualità di consulenti legali e Value Track in qualità di advisor finanziario. Deloitte & Touche spa , incaricata della revisione legale, si è occupata dei dati contabili riportati nel prospetto Informativo, nonché del sistema di controllo di gestione, mentre Kpmg spa è stata incaricata diseguire gli aspetti relativi al piano industriale ed ai dati extracontabili.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti