dati Gate-away.com

Seconde case, non frena la domanda dall’estero

di Emiliano Sgambato

(13683)

2' di lettura

Non sembra conoscere crisi la domanda di case da parte di stranieri che vogliono comprare in Italia. Almeno a guardare i dati che saranno diffusi oggi dal portale Gate-away.com – specializzato dal 2007 negli annunci verso l’estero – che registra un’ulteriore crescita di richieste del 25% nel primo semestre sullo stesso periodo del 2016. Trend più che positivo, considerando poco sostenibile il ritmo di crescita del 50% fatto registrare un anno fa.

Dall’analisi del campione di oltre 30mila immobili in vendita, emerge che i più interessati al mattone italiano si confermano i tedeschi (15,9% delle richieste in arrivo), statunitensi (14,5%) e – nonostante la brexit e l’indebolimento della sterlina – gli inglesi (14,2%), seguiti a distanza dai francesi (6,2%). Non indifferente la quota di acquirenti che inviano richieste dal territorio italiano (6%).

Loading...

Ma quali sono le richieste più gettonate?  Si continuano a preferire le case singole in tre casi su quattro, tuttavia «gli appartamenti – si legge in una nota – crescono rispetto allo scorso anno». Oltre il 65% delle richieste riguarda «abitazioni completamente ristrutturate o già abitabili». Piscina e giardino non sono indispensabili «ma sicuramente rappresentano un valore aggiunto». Il valore medio delle case richieste è di 647mila euro, con il lusso che cresce più della fascia sotto i 250mila (dove rimangono però la maggior parte delle richieste). La Toscana si conferma al primo posto tra le regioni con il 14,6% delle preferenze. Da segnalare l’exploit della Lombardia al secondo posto (13,3%) con un trend di crescita di quasi il 75%. La Liguria è terza (12,1%) seguita da Puglia (10,8%), Abruzzo e Sardegna (6,7%).

Anche se il sisma della scorsa estate ha portato una diminuzione temporanea delle richieste, Marche e Umbria restano nella classifica delle prime dieci regioni. La lista delle “aree preferite” (una novità di quest’anno) vede in prima posizione il Lago di Como, seguito da Salento e Valle d’Itria, Lunigiana, Chianti e Lago d’Iseo, Cinque Terre, Maremma e Langhe.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati