la giornata sui mercati

Borse si aggrappano al piano Usa. A Milano (-0,1%) riscatto Atlantia

Il maxi-piano di aiuti di Washington e il balzo di Londra grazie alla “soft Brexit” non bastano ai listini europei, che rallentano sul finale e chiudono la seduta in ordine sparso. Spread risale a 113 punti

di Enrico Miele

La Borsa, gli indici del 29 dicembre 2020

Il maxi-piano di aiuti di Washington e il balzo di Londra grazie alla “soft Brexit” non bastano ai listini europei, che rallentano sul finale e chiudono la seduta in ordine sparso. Spread risale a 113 punti


3' di lettura

Il maxi-piano di aiuti Usa e il balzo di Londra grazie alla “soft Brexit” non bastano ai listini europei, che rallentano sul finale e chiudono la seduta in ordine sparso. In una giornata avara di dati macroeconomici, e con il 2020 ormai alle battute finali, gli investitori sono apparsi cautamente ottimisti, visto che il numero dei contagi da Covid non accenna a calare e si moltiplicano, nel frattempo, le polemiche sulla distribuzione dei vaccini tra i Paesi europei. Mentre Wall Street e Apple macinano nuovi record, la regina della seduta nel Vecchio Continente è la Borsa inglese che, a causa della prolungata pausa natalizia, ha festeggiato in ritardo l’intesa con l’Ue che ha scongiurato il “no deal”, chiudendo con un guadagno del 2%, nonostante le incertezze sui dettagli dell’accordo abbiano frenato i big bancari, da Lloyds a Barclays. In questo contesto Piazza Affari non è mai riuscita a scrollarsi di dosso la parità, galleggiando per tutta la seduta fino a chiudere con un timido -0,1%.

A Wall Street vola Apple

Wall Street chiude negativa (Dj -0,22%, Nasdaq -0,38%) dopo aver risfiorato i massimi. A sostenere i mercati nella prima parte della giornata è stata sempre la firma del presidente Trump sulla legge di spesa da 1.400 miliardi di dollari per finanziare il governo e sul piano di aiuti da 900 miliardi approvato al Congresso da Repubblicani e Democratici. La legge prevedeva un assegno da 600 dollari per adulti e bambini di famiglie con un reddito lordo entro i 75mila dollari, ma nelle scorse ore la Camera ha approvato a maggioranza bipartisan l'aumento dell'assegno a 2mila dollari. Tra i titoli si registra il record di Apple che , dopo aver toccato il record di 138,79 dollari, è sceso 136,13 dollari, con una capitalizzazione superiore ai 2.300 miliardi di dollari.

Loading...
Andamento Piazza Affari FTSE Mib
Loading...


A Piazza Affari brilla Atlantia, deboli Pirelli e Cnh

A Milano in luce per tutta la seduta Leonardo (già in rialzo grazie alla "soft" Brexit) e Ferrari. Chiude in testa al listino la holding Atlantia nonostante l'offerta considerata insoddisfacente per Autostrade per l'Italia da parte del consorzio Cdp-fondi, con cui comunque prosegue il dialogo almeno fino a gennaio. Deboli invece le utility con Terna e Tenaris in flessione. Le vendite hanno penalizzato in particolare Pirelli e il gruppo Cnh, mentre la seduta è stata interlocutoria per i principali titoli bancari, che soffrono come il resto del comparto a livello europeo.

Nuovi minimi storici per i tassi dei BoT

Rendimento in lieve calo, al nuovo minimo storico, per i BoT semestrali assegnati oggi dal Tesoro. Nel collocamento odierno sono stati emessi 6,5 miliardi di Buoni a 6 mesi scadenza 30/06/2021 spuntando un rendimento pari a -0,520% (-0,518% il rendimento nell'asta del mese scorso). Sostenuta la domanda che si è attestata a 11,111 miliardi di euro, con un rapporto tra domanda e offerta pari a 1,71. Si tratta, di fatto, della prima operazione del 2021 (il regolamento dell’emissione cade infatti già nel nuovo anno, precisamente il 4 gennaio). Il collocamento di CTz e BTp previsto per il 30 dicembre è stato annullato.

Spread chiude in rialzo a 113 punti dopo recenti minimi

Lo spread tra BTp e Bund chiude in rialzo, sul mercato secondario Mts dei titoli di Stato, dopo aver aggiornato nella seduta del 28 dicembre i minimi dal 2016. Il differenziale di rendimento tra il BTp decennale benchmark e il pari durata tedesco, infatti, è indicato sul finale a 113 punti base dai 108 punti base, dell'ultimo riferimento della vigilia e nuovo minimo dal 2016.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti