Sport

Sei Nazioni 2017: niente Grande Slam per l'Inghilterra

a cura di Datasport


1' di lettura

Si chiude con una sconfitta il Sei Nazioni 2017 dell'Inghilterra che aveva già conquistato il torneo la scorsa settimana ma manca il Grande Slam. Nella quinta e ultima giornata i Leoni perdono 13-9 a Dublino contro l'Irlanda che si assicura il secondo posto. Terza è la Francia che batte 20-18 il Galles al termine di una maratona di quasi 100 minuti e interrompe una striscia negativa di cinque sconfitte coi britannici.   Si ferma a 18 la striscia vittorie dell'Inghilterra che perde 13-9 sul campo dell'Irlanda nella quinta e ultima giornata del Sei Nazioni 2017. Il XV della Rosa, che aveva già vinto il torneo, manca però il Grande Slam e deve anche rinunciare al nuovo record di successi di fila visto che anche gli All Blacks della Nuova Zelanda erano stati fermati dopo 18 vittorie proprio dall'Irlanda lo scorso autunno a Chicago.   L'Eire chiude il primo tempo avanti 10-3 grazie all'unica meta di giornata di Henderson, poi nella ripresa contiene la furiosa rimonta dell'Inghilterra che però non va oltre i calci di Farrell. Finale di Sei Nazioni amaro dunque per gli inglesi nonostante il titolo mentre l'Irlanda festeggia il secondo posto nel torneo.   Terza è la Francia che batte 20-18 il Galles al termine di una maratona arrivata a 100 minuti. Decisiva la meta di Damien Chouly, con trasformazione di Lopez, dopo 20 minuti oltre l'80' per permettere ai Bleus di interrompere una serie negativa di 5 gare contro i britannici che chiudono il Sei Nazioni 2017 al quinto posto davanti all'Italia. 

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti