africa

Sei turisti francesi e due nigerini uccisi dai terroristi in Niger

Una donna che è riuscita a scappare è stata catturata e sgozzata

default onloading pic
Niger, soldati in un’immagine di repertorio - Reuters

Una donna che è riuscita a scappare è stata catturata e sgozzata


1' di lettura

Sei turisti francesi e due nigerini, rispettivamente guida e autista del gruppo, sono stati uccisi da uomini armati in Niger, nella zona di Kourè. Lo ha riferito il governatore di Tillaberi, Tidjani Ibrahim Katiella, all'Afp. Gli aggressori, secondo le prime informazioni twittate dall'Afp, avrebbero agito in sella a una motocicletta. La zona ospita alcuni tra i maggiori gruppi di giraffe dell'Africa occidentale.

«La maggior parte delle vittime è stata uccisa a colpi di arma da fuoco e una donna che è riuscita a scappare è stata catturata e sgozzata. Sul posto è stato trovato un caricatore svuotato delle cartucce». Lo riferisce una fonte nigerina, spiegando la dinamica dell'attacco di un commando contro un gruppo di turisti, costato la vita a sei francesi e due nigerini, la guida e l'autista. «L'attacco è avvenuto intorno alle 11:30 di domenica 9 agosto, 6 km a est della città di Kouré», che si trova a un'ora di macchina dalla capitale Niamey, ha aggiunto la fonte. «Non conosciamo l'identità degli aggressori ma sono entrati in moto attraverso la boscaglia e hanno aspettato l'arrivo dei turisti. Il veicolo preso in prestito dai turisti appartiene alla Ong Acted».

L'Eliseo ha confermato domenica sera che alcuni turisti francesi sono stati uccisi in un attacco in Niger, senza tuttavia fornirne il numero. Secondo le autorità nigerine, sono morti sei turisti francesi, più la guida e l'autista locali. Il presidente francese Emmanuel Macron - aggiunge una nota dell'Eliseo - ha parlato al telefono con il presidente del Niger Mahamadou Issoufou.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti