Sport

Serie B: affondano Carpi e Perugia, Frosinone in vetta

a cura di Datasport

2' di lettura

Cambia la capolista della Serie B. In vetta, ora, c'è il Frosinone. Un gol di Terranova al 95' regala infatti il successo ai ciociari ad Ascoli. In contemporanea, il Perugia perde a Palermo, in festa grazie al rigore di Nestorovski, e il Carpi subisce la rimonta del Foggia al Cabassi: dopo Mbakogu, ci pensano Martinelli, Chirico e Beretta a regalare la prima vittoria in Serie B ai pugliesi. Al secondo posto ci va l'Empoli, che vince a Parma 2-1.   Il risultato più clamoroso di giornata arriva dal Cabassi: la partita si mette subito bene per il Carpi, in vantaggio dopo 9 minuti con il gol di Mbakogu, che servito da Sabbione porta avanti i suoi. Nella ripresa, però, arriva subito il pareggio di Martinelli. A vincere la sfida è il Foggia grazie a Stroppa, che fa entrare Chirico e Beretta. Il primo, dopo appena un minuto, porta in vantaggio i suoi al 65', il secondo, poco prima del recupero, chiude la partita. Un successo fa sorridere il Frosinone: la rete nel recupero di Terranova permette ai ciociari di espugnare il Del Duca e battere l'Ascoli, volando in vetta solitaria a quota 13. Anche il Perugia, infatti, si ferma: al Barbera, vince il Palermo. Ci pensa Nestorovski, dal dischetto, a battere gli umbri, con i rosanero che riescono a resistere nel finale nonostante l'espulsione di Bellusci.   Al secondo posto, a quota 11, ci va l'Empoli, che batte 2-1 il Parma al Tardini: al gol del solito Caputo al 23', servito da Donnarumma, risponde il capitano Lucarelli ad inizio ripresa. Due minuti dopo, però, arriva il 2-1 di Simic. I gialloblù avrebbero anche l'occasione di pareggiare, ma Nocciolini spreca un rigore e condanna i suoi. Dilaga il Cittadella, che batte 4-0 il Cesena al Tombolato: partita ipotecata già nel primo tempo con la doppietta di Kouame, con in mezzo la rete di Salvi. Nel finale, Iori, dal dischetto, cala il poker. Vince anche il Bari di Grosso, con Improta che regala il successo ai pugliesi sulla Cremonese, e lo Spezia, a cui basta la rete di Marilungo per piegare il Novara. Finisce 1-1, invece, tra Pro Vercelli e Salernitana, con i piemontesi ultimi a quota 2 e i campani che salgono a 4. Il maltempo, infine, blocca Ternana e Brescia, con il risultato fermo sullo 0-0 dopo 20 minuti.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti