Sport

Serie B: buona la prima per il Parma, 1-0 alla Cremonese

a cura di Datasport

2' di lettura

Si apre con una vittoria la stagione del nuovo Parma di D'Aversa, al ritorno in Serie B dopo la doppia promozione. I ducali passano 1-0 allo stadio Ennio Tardini nel match tra matricole contro la Cremonese di Tesser, che apre il campionato cadetto 2017-2018. Ai padroni di casa, più costanti e pericolosi per tutto il corso del match, basta il calcio di rigore di Calaiò sul finire del primo tempo per fallo di Ujkani ai danni di Dezi in area.   Il Parma di D'aversa scende in campo con un offensivo 4-3-3, schierando il tridente collaudato Nocciolini-Calaiò-Baraye. La Cremonese di Tesser risponde con il 4-3-1-2, con Maiorino chiamato ad imbeccare le due punte: Brighenti e Mokulu. Allo Stadio Ennio Tardini di Parma, sono gli ospiti a cominciare meglio: il primo pericolo del match lo porta il tiro dalla distanza di Maiorino al 7', con il pallone che si spegne a poca distanza dalla porta di Frattali. La risposta del Parma passa dai piedi di Baraye, ma la conclusione dal limite dell'area di rigore del numero 10 ducale finisce in curva. La pericolosità dei padroni di casa cresce con lo scorrere dei minuti e al 17' Calaiò si divora una clamorosa palla gol, colpendo male dopo una corta respinta di Ujkani. La Cremonese torna a farsi vedere in avanti con la conclusione di Brighenti che non spaventa Frattali, mentre i ducali sfiorano il vantaggio alla mezz'ora con il tiro strozzato di Nocciolini, pescato alla grande da Dezi. La squadra di D'Aversa continua a collezionare occasioni da gol con Nocciolini e Baraye ma riesce a concretizzare la propria superiorità solo al 40'. Ujkani abbatte Dezi in area e Abbatista non ha dubbi: calcio di rigore. Calaiò dagli 11 metri non sbaglia, realizzando il primo gol della Serie B 2017-2018 e portando avanti i suoi.   Il Parma inizia la ripresa come aveva chiuso i primi 45 minuti di gioco: è sempre Calaiò a far tremare Ujkani con un colpo di testa, che viene deviato in corner da un difensore rossogrigio. Al 10' Baraye calcia dall'interno dell'area di rigore da posizione defilata ma la botta del numero 10 del Parma viene respinta dal corpo di Ujkani. Tesser getta nella mischia Perrulli al posto di Maiorino, mentre D'Aversa risponde con Roberto Insigne che rimpiazza uno stanco Nocciolini. Tra le fila della Cremonese entra anche Cavion e le forze fresche permettono agli ospiti di tornare a farsi vedere in attacco con il tiro cross di Salviato sul quale si fa trovare pronto Frattali. Si tratta però solo di un fuoco di paglia perchè, nonostante il caldo umido che costringe i giocatori al cooling brreak, è sempre il Parma a fare la partita, trascinato dalle iniziative dell'infaticabile Baraye. La Cremonese non ci sta ad uscire dal Tardini con 0 punti e inizia un vero e proprio forcing finale che, però, non porta i risultati sperati. Al 94', in pieno recupero, i grigiorossi hanno una clamorosa occasione per pareggiare ma Scaglia, in scivolata, è bravissimo ad impedire a Mokulu di calciare in rete da pochi passi con Frattali battuto. Al Tardini finisce 1-0 per il Parma che coglie così la prima vittoria in campionato.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti