Sport

Serie D, Como: Porro e Foto ai domiciliari per bancarotta

a cura di Datasport

1' di lettura

Una vasta operazione della polizia giudiziaria, che indaga sul fallimento della società sportiva Calcio Como 1907 ha portato all’arresto ai domiciliari dell’ex presidente Pietro Porro e del suo vice Flavio Foti, accusati di bancarotta fraudolenta. Stamattina sono scattate le misure cautelari, unite a varie perquisizioni collegate oltre che ai due a vari altri indagati. Il Como era stata dichiarata fallita nell’estate del 2016 e congiuntamente era stata avviata l’indagine preliminare, visto che la Procura di Como contestava agli amministratori varie operazioni finanziarie che avrebbero azzerato il patrimonio della società: come ad esempio la cessione del centro sportivo di Orsenigo.   Il Como ha disputato nella sua storia 34 campionati di Serie B e 13 nella massima divisione. Il miglior risultato sportivo è stato un sesto posto. Oltre a questo piazzamento sono da ricordare una Coppa Italia Serie C e una di Serie D. Dopo il fallimento ha ricominciato dalla Serie D, dove attualmente è terzo nel Girone A.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti