ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùExport

Serramenti in alluminio, la Master di Conversano sbarca in Costa d’Avorio

di Vincenzo Rutigliano

La Master di Conversano

2' di lettura

Sbarca anche in Africa con i suoi accessori ad alta tecnologia per serramenti in alluminio la Master di Conversano. L'azienda barese attiva dal 1986 e fortemente orientata ai mercati esteri - dove realizza il 52% del fatturato totale (47,2 milioni di euro nel 2021, +34% sul 2020, e previsioni per il 2022 a 55 milioni)- guarda al West Africa per i suoi prodotti, realizzando in Costa d'Avorio, ad Abidjan, il punto base di una rete distributiva da allargare ai paesi vicini, dal Ghana al Senegal.

Il nuovo hub fa parte di un investimento complessivo di 16 milioni con i quali il gruppo ha deciso di ampliare il sito produttivo di Conversano – dove oggi sono occupati 320 addetti - con un nuovo stabilimento da 12.000 metri quadrati utile per aumentare la capacità produttiva, efficientare i flussi logistici e sostenere la domanda di più prodotto attesa dai nuovi investimenti africani che così allargano la presenza estera di Master che già oggi può contare su 50 paesi sparsi tra Europa, Maghreb e Americhe. La scelta di puntare sul West Africa non è casuale. Il gruppo ha creato una società dedicata, la Master South Africa, con lo scopo di avviare, a partire da Abidjan, un nuovo hub strategico per incrementare le quote di mercato e il presidio in quell'area geografica, di cui si prevede un forte sviluppo nei prossimi anni. Dallo sbarco in quei paesi il gruppo si aspetta nuove commesse, entro il 2023, fino a 3 milioni di euro, ampliando ancora il fatturato che, dopo i 47 milioni del 2021 ed i 55 previsti quest'anno, dovrebbe crescere del 20% nel 2023. Le nuove commesse africane attese dall'hub di Abidjan si aggiungeranno ai risultati dei progetti di internazionalizzazione lanciati in questi anni, nei quali la Master ha avviato un altro presidio strategico anche a Cracovia in Polonia con la Master Polska S.p.zo.o, per l'area dell'Est Europa. Con i nuovi investimenti l'azienda fondata nel 1986 da Michele Loperfido proseguirà nei suoi programmi di innovazione. Sono già oggi in corso due progetti di R&S che riguardano il miglioramento del serramento in termini di innovatività ed efficienza ed estetica. «Siamo molto concentrati – spiega Loperfido - per rendere trasparente il serramento e stiamo lavorando su progetti che rendono la parte a vista, il telaio e le ante che reggono il vetro, sempre più minimali e performanti».

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti