Il bando

Settore sport, Finlombarda mette in campo nuova liquidità

2' di lettura

Il mondo dello sport, agonistico e di base, è stato duramente colpito dal punto di vista economico dalle disposizioni di chiusura anti-Covid.

Secondo i dati dell’indagine condotta da Sport e Salute Spa in collaborazione con Swg, non meno di sei organizzazioni sportive su dieci hanno registrato una perdita dei ricavi 2019-2020 superiore al 50%.

Loading...

In risposta alle esigenze di liquidità del settore, Regione Lombardia ha messo a disposizione la misura Credito Adesso Evolution, gestita da Finlombarda, ampliandone la platea dei beneficiari alle attività sportive. In particolare, dal 29 aprile possono partecipare anche le imprese con organico fino a 3mila dipendenti (Pmi e midcap) che gestiscono impianti sportivi (per esempio, stadi, piscine, palestre e impianti polivalenti), che svolgono attività di promozione di eventi legati allo sport e di gestione club sportivi.

La partecipazione al bando è inoltre prevista per i centri e le scuole che offrono corsi di preparazione per l’attività sportiva. Restano invariate le caratteristiche dei finanziamenti concessi dalla finanziaria regionale con il sistema del credito e i Confidi convenzionati: importo compreso tra 30 e 800mila euro per le Pmi e tra 100mila e 1,5 milioni di euro per le midcap e non oltre il 25% dalla media dei ricavi tipici risultante dagli ultimi due esercizi contabilmente chiusi alla data di presentazione della domanda, durata tra 24 e 72 mesi (dei quali massimo due anni di preammortamento) e rimborso con pagamenti semestrali a quota capitale costante e scadenze fisse il primo aprile e il primo ottobre di ogni anno. I tassi di interesse sono calcolati su base Euribor a 6 mesi oltre uno spread (da 200 a 600 basis point) che varia in funzione della classe di rischio assegnata all’impresa (da uno a cinque). Ai finanziamenti sono abbinati contributi in conto interessi del 3% e di importo massimo pari a 70 mila euro. È possibile presentare domanda di partecipazione solo su Bandi Online fino a esaurimento delle risorse finanziarie disponibili che all’apertura dello sportello erano pari a 270 milioni di euro per i finanziamenti e 25 milioni per i contributi a fondo perduto.

Al finanziamento e rifinanziamento degli investimenti per la costruzione o ristrutturazione di opere pubbliche è dedicata un’altra iniziativa regionale: Credito PPP.
Destinatari del credito sono le imprese che si sono aggiudicate concessioni e contratti in partenariato pubblico – privato per costruire, riqualificare, ampliare, ristrutturare, manutenere o gestire l’opera, compresi gli impianti sportivi pubblici. Il plafond messo a disposizione da Finlombarda è di 200 milioni di euro e la richiesta di finanziamento - di almeno 500 mila euro - va inoltrata all’indirizzo Pec:

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti