AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca e sfrutta l'esperienza e la competenza dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni. Scopri di piùBorsa

Settore viaggi sotto pressione in Europa, preoccupa la variante Delta

Il sottoindice del comparto turistico è quello maggiormente penalizzato dagli scambi del Vecchio Continente. Giù le compagnie aeree

di Flavia Carletti

Afp

1' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - La diffusione della variante Delta del Covid-19 mette sotto pressione il settore viaggi in Europa. Il sottoindice Eurostoxx 600 è il più penalizzato dagli scambi nel Vecchio Continente. Risentono della situazione la maggior parte dei titoli del comparto, dalle compagnie aeree, alle catene alberghiere. A Parigi, sul Cac40 in calo Accor, quando - fuori dal paniere principale - è debole anche AirFrance-Klm. In calo anche Adp (Aeroporti di Parigi), che perde un punto percentuale.

La società che gestisce gli scali della capitale francese ieri ha pubblicato i dati sul traffico passeggeri per il mese di luglio 2021, quando è stato toccato il livello più alto dall'inizio della pandemia, anche se il numero dei viaggiatori è ancora pari alla metà di luglio 2019. Alla Borsa di Madrid, Melia Hotels perde quasi due punti come Iag (casamadre di Iberia e British Airways). Iag è in calo anche alla Borsa di Londra. Sempre a Londra, Easyjet è in flessione di meno di un punto ma il calo pesante è quello di Tui, in forte perdita pure a Francoforte. Segno meno per la tedesca Lufthansa, che estende la debolezza già registrata alla vigilia, quando è stato annunciato che lo stato tedesco ha iniziato la vendita di una parte della sua quota nel capitale della compagnia aerea.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti